La Supersport fa il bis ad Aragon: Varese spera con De Rosa e Brianti

Supersport e Supersport 300 in gara per la seconda volta consecutiva sul tracciato spagnolo dove settimana scorsa sono arrivati due podi per i nostri colori

raffaele de rosa supersport motociclismo reparto corse mv agusta

Il calendario 2020 è particolare per tutti gli sport, ma ancora di più per quelli del motore che, per diminuire le difficoltà legate alla logistica, hanno scelto di effettuare alcuni back-to-back, ovvero due gare consecutive sullo stesso tracciato a una settimana di distanza. Lo ha fatto la Formula Uno, lo ha fatto il Motomondiale ed ora è tempo anche per il Mondiale Superbike di seguire la medesima strada.

E così l’intero circus delle derivate di serie si è fermato ad Aragon, in Spagna, laddove domenica scorsa sono arrivati due podi molto belli per altrettanti portacolori della nostra provincia. Terzo posto di Raffaele De Rosa, portacolori napoletano del Reparto Corse MV Agusta in Supersport e addirittura seconda piazza per il 17enne varesino Thomas Brianti su Kawasaki in Supersport 300.

Sui due piloti è quindi alta l’attenzione in questa seconda tornata ad Aragon: De Rosa sta risalendo la classifica iridata, può entrare nella Top 5 della SSP e addirittura puntare alle prime tre posizioni, anche se Locatelli (primo e imbattuto) e Cluzel (secondo) sono troppo lontani per altri voli pindarici. L’obiettivo del team che porta in gara le F3 della Schiranna è quello di migliorare l’avvio di gara in cui De Rosa ogni tanto si trova in difficoltà, ma nel complesso la MV Agusta ha dimostrato di valere le primissime posizioni: «Abbiamo svolto un ottimo lavoro nel primo weekend – ha detto De Rosa – ma possiamo fare ancora meglio già ad iniziare dal prossimo round, sempre qui al Motorland». Con il centauro napoletano anche il romagnolo Federico Fuligni che riparte dal doppio 12° posto di settimana scorsa e punta alla top ten.

Top ten nella quale è ormai stabile Manuel Gonzalez, giovanissimo spagnolo che gareggia per il Team ParkinGO, squadra che ha sede a Gallarate. «Il decimo posto in Gara2 non è il risultato che speravamo – spiega Gonzalez – A inizio gara avevo un ottimo ritmo ma sono stato fermato dalle due Yamaha che avevo davanti che hanno fatto da tappo e rimanere dietro mi ha fatto deteriorare in fretta le gomme. È stata una lezione da mettere in pratica nel prossimo weekend».

SUPERSPORT
Classifica (dopo 7 gare): 1) Locatelli (Ita-Yamaha) 175; 2) Cluzel (Fra-Yamaha) 130; 3) Mahias (Fra-Kawasaki) 86; 4) Oettl (Ger-Kawasaki) 76; 5) Perolari (Fra-Yamaha) 72; 6) DE ROSA (Ita-Mv Agusta) 71; 9) GONZALEZ (Spa-Kawasaki ParkinGo) 53); 15) FULIGNI (Ita-Mv Agusta) 13.

In SSP300 la minore delle classi iridate del mondo Superbike, il nostro osservato speciale è come detto Thomas Brianti che arriva alle due gare del weekend galvanizzato dal risultato. «Le aspettative sono alte. Sia io sia il team non vediamo l’ora di rimetterci a lavorare per migliorarci ancora anche se sappiamo che non sarà facile. L’obiettivo che abbiamo in testa non è lontano ma serve concentrazione e lavoro duro. Gli avversari sono tutti forti e anche chi è stato in difficoltà lo scorso weekend potrà migliorarsi ma potremo ancora dire la nostra».

In gruppo – qualifiche permettendo (con tantissimi piloti, non è mai semplice) – anche le due Kawasaki Ninja del team ParkinGO affidate al gallaratese Filippo Rovelli e all’australiano Tom Edwards. Lo straniero è chiamato a una maggiore concentrazione visto che settimana scorsa ha rimediato due ritiri; Rovelli invece è andato a punti permettendo di registrare un gran numero di dati che sono stati analizzati dai tecnici per puntare ancora più in alto.

SUPERSPORT 300
Classifica (dopo 6 gare): 1) Buis (Ola-Kawasaki) 86; 2) Carrasco (Spa-Kawasaki) 84; 3) Deroue (Ola-Kawasaki) 83; 4) Orradre (Spa-Yamaha) 78; 5) Amos-Boothe (Gbr-Kawasaki) 63; 6) BRIANTI (Ita-Kawasaki) 58; 20) EDWARDS (Aus-Kawasaki ParkinGo) 9; 26) ROVELLI (Ita-Kawasaki ParkinGo) 4.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 04 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.