Nuovo decreto, chiudono anche le piscine di Saronno e Solbiate Olona

Si informano gli utenti, con estrema tristezza e disappunto, che sono sospese tutte le  attività di piscine e palestre fino al 24 novembre 2020

Piscina di Saronno

Sconcerto, disappunto e dispiacere. Sono solo alcuni degli stati d’animo che si stanno registrando tra gli utenti di palestre, piscine e impianti sportivi, ma anche cinema e teatri, dopo l’emissione del nuovo decreto ministeriale che dà un’ulteriore stretta alle attività.

Anche la Piscina di Saronno e quella di Solbiate Olona, gestite da Saronno Servizi SSD, come tutti gli altri impianti, deve chiudere i battenti: «Oggi 25 ottobre 2020, il presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha firmato il nuovo DPCM. Si informano gli utenti, con estrema tristezza e disappunto, che sono sospese tutte le  attività di piscine e palestre fino al 24 novembre 2020», si legge sui profili social della struttura.

Una chiusura decisa nonostante i tanti investimenti fatti dalle diverse realtà del territorio per sanificare, adattare gli spazi e garantire tutte le norme di sicurezza. In moltissimi stanno inviando messaggi e domande ai gestori, che non possono fare altro che prendere atto delle decisioni governative e rimandare, un’altra volta, l’appuntamento con l’attività sportiva.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore