Rescaldina “comune riciclone” per il terzo anno consecutivo

Il concorso nazionale edizione 2020, ideato da Legambiente e patrocinato dal Ministero per l’Ambiente, ha premiato i 598 Comuni italiani

Municipio di Rescaldina

Questa settimana per il terzo anno consecutivo il Comune di Rescaldina è stato premiato a Roma ed insignito del titolo di “Comune Riciclone”. Il concorso nazionale edizione 2020, ideato da Legambiente e patrocinato dal Ministero per l’Ambiente, ha premiato i 598 Comuni italiani (su 7.903) che hanno ottenuto i migliori risultati nella raccolta e gestione dei rifiuti.

Il Comune di Rescaldina si è distinto per i numeri raggiunti nel 2019 ed è riuscito a posizionarsi, rispetto ai Comuni aderenti all’iniziativa, al 507° posto in Italia (su 7.903), al 76° posto tra tutti i Comuni della Lombardia, al 34° posto tra i Comuni lombardi tra i 5.000 e i 15.000 abitanti, al 15° posto tra tutti i Comuni della Provincia di Milano e al 7° posto tra i Comuni della provincia di Milano tra i 5.000 e i 15.000 abitanti.

Nel 2010 il Comune di Rescaldina si trovava al 1.336° posto in Italia e ha visto migliorata la propria posizione grazie alla Strategia Rifiuti Zero messa in atto dall’Amministrazione comunale guidata da Vivere Rescaldina prima con il Sindaco Cattaneo ed ora con il Sindaco Gilles Ielo, sempre insieme al consigliere delegato all’igiene urbana Daniel Schiesaro.

Dichiarazioni del consigliere delegato all’igiene urbana Daniel Schiesaro: “Essere premiati per il terzo anno consecutivo conferma la maturità del nostro sistema di gestione comunale. Rientrare tra i migliori Comuni d’Italia nella gestione dei rifiuti è un onore, ma anche uno stimolo a non fermarci. Ringrazio tutti i cittadini che continuano ad impegnarsi per una Rescaldina sempre più eco-sostenibile, consapevoli che solo con l’impegno di ognuno di noi il mondo può cambiare a partire dal nostro “piccolo”. Grazie alla gestione virtuosa della raccolta differenziata, il nostro Comune ha potuto ridurre la Tassa Rifiuti del 9,2% medio annuo in cinque anni (dal 2014 al 2019), ma soprattutto ha potuto contribuire in modo concreto al miglioramento della qualità del nostro ambiente.”

Dichiarazioni del Sindaco Gilles Ielo: “Le scelte coraggiose di Vivere Rescaldina degli scorsi anni stanno confermando la loro efficacia e questo ennesimo premio ne è la dimostrazione.
Il ringraziamento per questo risultato è doveroso nei confronti dei Cittadini, per il loro impegno quotidiano nella raccolta differenziata. Sono contento di aver ricevuto questa bella notizia, soprattutto in questo periodo di particolare difficoltà per il nostro Paese. Dopo sette anni, nel 2021 scadrà il contratto di appalto che era stato ideato e messo a gara nel 2013 prima che arrivasse Vivere Rescaldina; questo ci darà finalmente l’opportunità di redigere il nuovo appalto per ottenere un servizio più aderente alle esigenze del paese e dei Cittadini che in questi anni ci hanno fornito molti spunti con proposte concrete che vogliamo accogliere, sia in ambito di gestione della raccolta che di pulizia degli spazi pubblici. Grazie al nuovo appalto avremo quindi la possibilità concreta di risolvere le rimanenti criticità e migliorare ulteriormente l’eco-sostenibilità ambientale della nostra Rescaldina. Ulteriore speranza, considerato quanto sta accadendo in queste settimane in merito all’inceneritore ACCAM di Borsano, è quella che in ambito di smaltimento rifiuti anche negli altri Comuni si sviluppi una visione politica quanto più lungimirante e maggiormente fondata sui valori ambientali, nell’ottica di incentivare e raggiungere una minor produzione di rifiuti, soprattutto indifferenziati. Questo premio è infatti la dimostrazione di come la collaborazione tra Amministrazione e Cittadini permette, come è accaduto, il raggiungimento di ambiziosi obbiettivi.”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore