Spaccio di cocaina, tre arresti in Canton Ticino

In manette un uomo di 36 anni a Bellinzona, una 34enne e un 30enne a Locarno

polizia cantonale

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che nella giornata di mercoledì 21 ottobre, nell’ambito di un’inchiesta svolta in collaborazione con i servizi antidroga della Polizia della città di Bellinzona e con la Polizia comunale di Biasca, è stato arrestato un 36enne cittadino nigeriano, privo di statuto in Svizzera, soggiornante nel Bellinzonese.

La perquisizione della camera dove soggiornava a Bellinzona ha permesso di rinvenire alcune decine di grammi di cocaina. Il 36enne è sospettato di aver spacciato un importante quantitativo di droga a consumatori locali.

Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di infrazione aggravata subordinatamente semplice alla Legge federale sugli stupefacenti nonché di infrazione alla Legge federale sugli stranieri. L’inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Valentina Tuoni.

Nella stessa giornata, il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e la Polizia della città di Locarno, nell’ambito di un’inchiesta antidroga, hanno arrestat0 una 34enne cittadina dominicana e un 30enne cittadino svizzero, entrambi domiciliati nel Locarnese.

Sono sospettati di aver preso parte, a vario titolo, a un importante traffico di cocaina. L’ipotesi di reato nei confronti dei due arrestati è di infrazione aggravata e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti. Sono state sequestrate alcune decine di grammi di cocaina.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore