La sorella crudele (e fratricida) dei Pentangle

Spesso le canzoni popolari raccontavano storie molto truci

50 anni fa la musica

E’ un po’ che non parliamo del grande folk inglese, che fu di forte ispirazione per il rock. A fine 1970 si erano già ben delineati i tre pilastri del genere: i Fairport Convention (più rock), gli Steeleye Span (più tradizionali), e i Pentangle (più jazz e blues).

Di questi ultimi Cruel sister era già il quarto album, ed è forse anche quello più tradizionale visto che tutti i pezzi sono di derivazione popolare. Ma stiamo parlando dei Pentangle, ed allora non ci deve stupire che già dal primo pezzo ci sia la chitarra elettrica di John Renbourn, e che la seconda facciata del disco sia interamente coperta da un solo pezzo, ovviamente riarrangiato a modo loro.

E i testi sono quelli del folk, con punte estreme come la title track, che racconta di un fratricidio che viene scoperto in maniera sorprendente e un po’ macabra. A differenza del precedente, Cruel Sister non fu un successo commerciale, ed aprì la strada allo scioglimento del gruppo a fine ’72: Jacqui McShee si dedicò alla famiglia, Renbourn e Jansch iniziarono lunghe carriere soliste (purtroppo ora sono entrambi scomparsi), Danny Thompson diventò un richiestissimo session man, mentre Terry Cox aprì un ristorante a Minorca. Disco molto raffinato, forse non piacerà a tutti: è musica da sentire nelle sere d’inverno, magari davanti al camino con un bel bicchiere di rum…https://www.varesenews.it/tag/50-anni-fa-la-musica/

P.S.: Lord Franklin è una della canzoni da sempre nel mio Olimpo personale. Ripresa con altro testo anche da Dylan (Bob Dylan’s Dream) è una classica Sea Song, che narra la storia di Sir John Franklin, morto con tutto il suo equipaggio nel 1847 nel tentativo di mappare il famoso passaggio a nord-ovest: pensate che i relitti delle due navi furono trovati pochi anni fa…

La rubrica “50 anni fa la musica”

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.