Salgono a 40 i positivi a Daverio

Il sindaco Franco Martino: "Il periodo resta complicato, i sacrifici ulteriori imposti dall’essere in “zona rossa” speriamo che servano a stabilizzare queste preoccupanti situazioni"

daverio comune apertura

Continuano a crescere anche a Daverio le comunicazioni, seppur altalenanti, tramite portale EmerCoViD, di nuovi casi positivi di residenti a Daverio da parte di Ats dell’Insubria. Così il sindaco di daverio Franco V. Martino:

“In una decina di giorni sono raddoppiati, oggi a 40, ma con un’età salita a 90 anni (ed un’età media odierna di quasi 44 anni), almeno una persona in RSA, in maggioranza donne, sempre maggiore difficoltà a prendere contatto (non avendo spesso i dettagli di contatto delle persone) anche solo con i Medici di riferimento, non sempre indicati. In compenso anche i nostri concittadini Guariti dall’inizio della pandemia sono pure pressoché raddoppiati, arrivando a 15. E per fortuna sono in diminuzione anche i familiari e le persone venute in contatto con positivi (c.d. Contatti di caso), con provvedimenti di sorveglianza a domicilio, scesi a 10, anche se ancora spesso lo veniamo a sapere tardivamente per poterli aiutare (2 oggi risultano già aver finito la Sorveglianza, gli altri comunicati la terminano nei prossimi giorni). Considerato l’aumento dei casi, i ritardi delle segnalazioni pervenute, le lacune di molti dati di contatto, diventa sempre più difficile prendere contatto con le persone e le famiglie a casa, per verificare se possiamo essere di supporto, per cui in caso di necessità vi invitiamo a contattarci.

Il periodo resta complicato, i sacrifici ulteriori imposti dall’essere in “zona rossa” speriamo che servano a stabilizzare queste preoccupanti situazioni, vediamo di aiutarci tutti e migliorarle, restiamo a disposizione”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.