Il Covid non spegne la speranza: dal 20 dicembre a Biumo Inferiore di accendono “Strade di luce”

Domenica 20 dicembre l’intero quartiere sarà trasformato in un museo a cielo aperto, con quindici grandi riproduzioni di famose opere d’arte sulla Natività

Generica 2020

Ormai da sei anni la Comunità Pastorale Beato Samuele Marzorati, che comprende le parrocchie di Biumo Inferiore e Superiore, Valle Olona e San Fermo, organizza nel periodo di Natale un grande evento con il coinvolgimento di tante famiglie e di tante persone e una partecipazione che negli anni si è accresciuta.

Quest’anno, però, sarà un Natale diverso ma non per questo meno suggestivo, come spiegano i responsabili della Comunità pastorale: «”Il Grande Presepe”, che normalmente si inaugura nella domenica che precede il Natale, è un apprezzato momento che anima, di anno in anno, il territorio di uno dei nostri quartieri e che nell’ultima edizione realizzata nella zona del rione Penasca a San Fermo ha visto una foltissima partecipazione e il riconoscimento del primo posto al Concorso Diocesano Presepi quale presepe più bello realizzato da una comunità. Purtroppo quest’anno le normative sanitarie e la responsabilità non ci ha permesso di organizzare e realizzare il Grande Presepe che avrebbe dovuto prendere “vita” per le vie di Biumo Inferiore. Non per questo però ci siamo arresi rispetto al desiderio di offrire uno spazio di bellezza capace di consolare e offrire speranza in questo momento così difficile. Con questa intenzione e mossi da determinazione quando nelle scorse settimane si sono definite le normative nazionali ci siamo subito messi all’opera in collaborazione con l’amministrazione comunale: il progetto che ne è venuto è qualcosa di ben diverso dagli scorsi anni, ma altrettanto significativo e bello».

Domenica 20 dicembre l’intero quartiere di Biumo Inferiore sarà trasformato in un vero “museo a cielo aperto”. Quindici grandi riproduzioni di altrettanto famose opere d’arte che hanno interpretato l’episodio della natività del Figlio di Dio e dell’adorazione dei Magi permetteranno a famiglie e singoli di vivere un’esperienza unica: una passeggiata che permetterà di immergersi dentro “strade di bellezza”.

La collaborazione con alcuni studenti del liceo artistico di Varese ha permesso di creare un vero sistema di audioguida accessibile attraverso i cellulari di ogni persona.

Il percorso ha il suo punto di partenza da via Carcano, di fronte ai grandi parcheggi dove è possibile lasciare le proprie auto, e si snoda tra via Arconati, via Garibaldi e piazza XXVI maggio e sarà possibile percorrerlo dalle 10.00 alle 11.00 e dalle 15.00 alle 17.00 di domenica 20 dicembre accompagnati da volontari che vigileranno sulla sicurezza e sul rispetto delle normative sanitarie. Due tappe lungo il percorso impreziosiranno l’esperienza: una sosta nella chiesetta della Madonnina in Prato permetterà di riscoprire questo piccolo tesoro; al vertice del cammino ci si troverà poi di fronte ad un’opera molto preziosa custodita nella Chiesa Nuova di Biumo Inferiore, una tela dell’Adorazione dei Magi realizzata ad inizio ‘600 dal pittore Camillo Procaccini, uno dei massimi esponenti italiani della Controriforma.

«In questo particolare e storico momento che stiamo vivendo, segnato dal dolore di tanti e dalla mancanza di tante vittime, siamo convinti che la bellezza sia una risorsa di cui tutti abbiamo bisogno per poter riscoprire ciò che ci unisce, custodire la memoria e alimentare la speranza attingendo da quella Luce che il Natale del Signore accende sul mondo».

Mariangela Gerletti
mariangela.gerletti@varesenews.it

Giorno dopo giorno con VareseNews ho il privilegio di raccontare insieme ai miei colleghi un territorio che offre bellezza, ingegno e umanità. Insieme a te lo faremo sempre meglio.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.