L’interculturalità al Verri di Busto Arsizio

I progetti collegati all’Area e alla Funzione Strumentale Intercultura mirano a sostenere gli alunni neoarrivati in Italia (NAI)

Varie

L’Istituto Professionale Verri di Busto Arsizio è da sempre attento e disponibile ad accogliere e a rispondere ai bisogni di tutti gli allievi con bisogni educativi speciali. In particolar modo, i progetti collegati all’Area e alla Funzione Strumentale Intercultura mirano a sostenere gli alunni neoarrivati in Italia.

Chi sono gli alunni neoarrivati in Italia (NAI)?

Si possono definire NAI gli alunni per nulla o scarsamente italofoni o coloro i quali sono inseriti in una scuola italiana da non più di due anni.

Questi inserimenti pongono diversi ordini di problemi, dalle modalità di valutazione a quelle di certificazione o alla necessità di tener conto del singolo percorso di apprendimento.

E’ importante tenere presente che gli alunni stranieri, al momento del loro arrivo in Italia, si devono confrontare con due diverse strumentalità linguistiche: la lingua per comunicare (che può essere appresa in un arco temporale che va da un mese a un anno) e la lingua dello studio (per il cui apprendimento però, sono necessari alcuni anni). E’ questo secondo aspetto che rappresenta il principale ostacolo per l’apprendimento delle varie discipline: tutti gli insegnanti della classe, di qualsivoglia disciplina, sono coinvolti in questo importante progetto di apprendimento, che mira all’acquisizione della lingua italiana, anche attraverso l’utilizzo di strumenti di facilitazione linguistica (cartelloni, alfabetieri, carte geografiche, testi semplificati, strumenti audiovisivi o multimediali, ecc.).

Per raggiungere gli obiettivi didattici ed educativi stabiliti nei programmi delle singole discipline, quali strumenti, strategie ed azioni vengono usate dal nostro Istituto?

Innanzitutto l’Area e la Funzione Strumentale Intercultura propone agli alunni di origine straniera incontri collettivi e colloqui individuali (al bisogno e su richiesta), corsi di italiano L2 (di diversi livelli ALFABETIZZAZIONE – A1 – A2 –B1 –B2), corsi di lingua per lo studio nelle varie materie, attività culturali e laboratoriali, sportelli didattici e interventi individualizzati e si stabiliscono rapporti con le famiglie attraverso colloqui individuali. Inoltre, ciascun Consiglio di Classe presta la massima attenzione ai percorsi personalizzati degli alunni privilegiando la valutazione formativa rispetto a quella “certificativa”, tenendo in considerazione il percorso dell’alunno, i passi realizzati, gli obiettivi possibili, la motivazione e l’impegno e, soprattutto, le potenzialità di apprendimento dimostrate. Si individuano le materie che richiedono l’Italiano come “lingua per lo studio”, si definiscono gli obiettivi minimi proporzionati alla condizione di partenza, si selezionano i contenuti essenziali irrinunciabili e la loro semplificazione.

L’Istituto Professionale Verri di Busto Arsizio (Via Redipuglia n. 15) ha in programma per il 9 gennaio una giornata di porte aperte (in presenza).

E’ possibile partecipare scrivendo a orientamento@ipcverri.edu.it.

CONTATTI

IP Verri
Via Redipuglia, 15, 21052 Busto Arsizio VA
T: 0331 302572

Sito | Facebook

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.