Città di Varese, salutano in tre

Gazo subito nel cuore del progetto, per Ebagua bisogna aspettare ancora

Città di Varese - PDHAE 0-1

Il primi mesi del Città di Varese in Serie D non sono andati come preventivato e sperato. La squadra è in fondo alla classifica e per risollevarla la società si sta muovendo sul mercato. 

Ufficializzato Francesco Gazo, che sarà già nel cuore del centrocampo biancorosso dalla prossima partita, bisogna ancora aspettare per Giulio Ebagua. L’attaccante italo-nigeriano è aggregato al gruppo ma i tempi non sembrano essere ancora maturi per la firma. Nel frattempo, spettatore interessato della questione Ebagua è Ahmet Fall, che non ha ancora lasciato i colori biancorossi ma il divorzio dovrebbe avvenire in caso di “fumata bianca” per Ebagua.

Sono tre invece i calciatori che hanno già salutato il gruppo: Matteo Simonetto, Riccardo Ammirati e Andrea Addiego Mobilio.

Il difensore varesotto ha varcato il confine, raggiungendo mister Stefano Bettinelli al Malcantone, Seconda Lega rossocrociata. 

La situazione rimane ancora fluida, potrebbero esserci altri movimenti in entrata e in uscita ma bisognerà capire prima di tutto le condizioni di chi è attualmente in rosa. Si attendono i rientri del portiere Ovidius Siaulys e soprattutto quello del centrocampista Donato Disabato.

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.