Fontana: “Ora la Lombardia si batterà per dei criteri diversi”

L'annuncio della Lombardia zona gialla da lunedì 1 febbraio viene commentata dal presidente Fontana come "risultato meritato dai Lombardi". Fontana ha poi dichiarato l'impegno a fare pressing sul Governo per gli aiuti economici

Presidente Fontana

«Tornare lunedì in zona gialla è un risultato importante e soprattutto meritato. Anche se francamente continuo a non capire perché il provvedimento non sia stato reso operativo da domenica»: lo scrive su Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

«Un risultato meritato dai lombardi – continua il presidente – che hanno sempre dimostrato senso civico nel rispetto delle regole e grande spirito di sacrificio. Dobbiamo proseguire su questa strada confermando che i dati della Lombardia erano da tempo e sono oggi quelli che ci consentono di essere gialli».

La Lombardia in zona gialla da lunedì, definiti i nuovi parametri delle regioni

In un primo momento era stata data la notizia che la zona gialla sarebbe scattata già domenica, ma nella serata di venerdì (29 gennaio) lo stesso Fontana ha precisato che il cambio di colore sarà a partire da lunedì.

«Ora il nostro impegno prosegue su due fronti. Il primo, che riguarda un po’ tutti, è continuare il percorso sulla strada dell’alta responsabilità individuale. L’altro è quello di far fronte compatto con tutte le regioni affinché il Governo centrale riveda i criteri troppo spesso astrusi e incomprensibili dei Dpcm (penalizzando fortemente singole categorie produttive) e provveda a ristorare concretamente e in tempi certi – come  ha fatto per quanto nelle proprie disponibilità la Regione Lombardia – chi più degli altri ha subito i danno della pandemia», ha concluso.

Nicole Erbetti
nicole.erbetti@gmail.com

Per me scrivere significa dare voce a chi non la ha. Il giornalismo locale è il primo passo per un nuovo, empatico e responsabile incontro con il lettore. Join in!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Il giorno in cui questa giunta regionale la pianterà di fare polemica con il governo centrale su ogni cosa e si occuperà in modo serio e strutturato nel garantire le cure, le vaccinazioni, l’assistenza, il tracciamento, la sicurezza dei propri cittadini ed operatori sanitari, negli ospedali pubblici così come nei privati, ebbene ecco quel giorno sarà un giorno migliore per tutti i lombardi.
    Nel frattempo stiamo ancora aspettando che Fontana ci racconti come un campo contenente il codice sintomatologico dei positivi abbia fatto sballare il conteggio dei positivi stessi e sorprendentemente questo errore sia capitato solo alla Lombardia.
    Una dose di umiltà non guasterebbe al leghista medio.

    Per chi si volesse diverte (o preoccupare come il sottoscritto) ecco la conferenza stampa incriminata:
    https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/01/23/lombardia-arancione-la-conferenza-stampa-di-attilio-fontana-e-letizia-moratti-la-diretta/6076142/

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.