Incidente sulla Vergiatese, tampona l’auto e se ne va

È successo lunedì mattina alle 6.30. Un testimone che possiede il video dello scontro si propone di fornirlo all’automobilista danneggiato

Generica 2020

«C’era una Opel Corsa incidentata, avevo messo il triangolo e avevo la macchina accesa. Un’altra auto in quel momento è arrivata, ha colpito il posteriore della Opel e poi se n’è andata dopo che il conducente ha controllato i danni al proprio veicolo. Avevo accesa la “dashcam“ che ha ripreso tutto».

Così un lettore propone a Varesenews di farsi da tramite per fornire gli elementi dell’accaduto.

L’incidente è avvenuto attorno alle 6.30 di questa mattina, 18 gennaio al chilometro 2 della strada statale 629 in direzione Vergiate, poco prima del semaforo di Travedona.

«Il posteriore della macchina era ancora integro prima che ci piombasse addosso l’altro veicolo. Del ragazzo col veicolo danneggiato so solo che fa l’infermiere e stava andando a fare il suo turno, in reparto covid tra l’altro».

Il lettore si propone di mettere a disposizione le immagini, qualora servissero: «Il mio indirizzo mail è lucastranges@hotmail.com . Grazie a chi saprà aiutarmi e aiutarlo».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.