Una pizza da record: verso il Lichtenstein con mille chili di alimentari “di contrabbando”

L'Amministrazione delle Dogane ha fermato un furgone con un carico di mozzarella, farina e salumi, destinati ad un locale del Lichtenstein

pizza

C’è chi porta di nascosto in Lichtenstein i soldi e chi passa la frontiera carico di alimenti “di contrabbando”. Protagonista del curioso episodio, un cittadino italiano fermato dall’Amministrazione federale delle dogane (AFD)  a Monte Carasso, quartiere di Bellinzona.

Gli inquirenti – va detto subito – hanno stabilito che si trattava di un caso isolato di spedizione non autorizzata e non di un contrabbando organizzato.
Le quantità erano comunque ingenti: sul furgone immatricolato nel Liechtenstein c’erano mille chili di generi alimentari non dichiarati tra i quali 48 kg di salumi, 41 di mozzarella, 44 di olio, 12 di burro, 405 di pomodori in scatola e 590 di farina.

Tutto l’occorrente per una sorta di pizza da record: il materiale era infatti destinato ad un locale pubblico nel Liechtenstein per il quale lavora (l’immagine d’apertura dell’articolo è d’archivio, non si riferisce al locale).

L’Amministrazione delle Dogane ha incassato un deposito cauzionale in attesa che vengano poi definiti l’importo esatto dei tributi da pagare e la relativa penalità.

L’Amministrazione federale delle dogane (AFD) ha il compito di controllare merci, persone e mezzi di trasporto, in base all’analisi della situazione e dei rischi: in futuro diventerà Ufficio federale delle dogane e della sicurezza dei confini (UDSC), ampliando le proprie competenze.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.