Varese News

Plagio: cos’è, come avvengono i controlli e come evitarlo

Il plagio si verifica quando un soggetto, ovvero l’autore, dichiara, in modo intenzionale o meno, che un lavoro sia proprio quando in realtà non lo è

computer

Il plagio si verifica quando un soggetto, ovvero l’autore, dichiara, in modo intenzionale o meno, che un lavoro sia proprio quando in realtà non lo è. In parole povere, il plagio avviene quando si copia l’opera (o parte di essa) altrui. Ovviamente tale attività è giuridicamente rilevante, il plagio rappresenta una vera e propria violazione della cosiddetta proprietà intellettuale di una persona ed è per questo che viene stigmatizzata.

Come individuare l’attività di plagio

Quando si parla di plagio tutti pensano al classico copia e incolla del lavoro altrui, ovviamente tale fenomeno non può ridursi a questo. Anche la più sottile parafrasi o traduzione di un testo senza citare in modo corretto la fonte viene comunemente considerata come plagio. Idem nel caso in cui si dovesse citare una teoria senza citare colui che l’ha nominata per la prima volta.

Controlli antiplagio

È possibile controllare che i propri testi siano del tutto privi di plagio attraverso degli specifici siti o software dedicati. Sono sempre di più le aziende che effettuano degli studi su questo strumento, naturalmente maggiore è il database di file che possiede e maggiore sarà l’efficienza che possiede.
Attraverso queste nuove tecnologie è possibile, infatti, effettuare una comparazione in modo semplice, veloce e sicuro, così da verificare l’originalità del proprio testo e l’assenza del plagio, per poter scongiurare ogni eventuale problema.

Come prevenire il plagio

Per evitare di essere accusati di plagio è fondamentale avere una certa organizzazione. Il plagio infatti può essere anche non volontario, è possibile ad esempio scrivere qualcosa senza rendersi conto che la medesima cosa è stata scritta anni prima da un autorevole studioso. Per evitare tutto ciò è importantissimo organizzare il proprio lavoro al meglio. È fondamentale, ad esempio, annotare su un quaderno o su un file tutte le fonti che si vogliono utilizzare per la stesura del lavoro. Ovviamente è necessario citare tutto ciò che viene utilizzato, questo è l’unico modo per evitare di plagiare qualcuno. Inoltre, è sempre consigliabile utilizzare un software per il controllo prima di inviarla al destinatario, in questo modo è possibile verificare se, magari per sbaglio, non è stata citata l’opera di qualcuno ed evitare così il plagio.

Le conseguenze del plagio

Le conseguenze del plagio di un’opera sono varie, cambiano a seconda delle circostanze. Se ad esempio si viene accusati di plagio nel contesto universitario, magari perché la propria tesi o la propria rivista risultano essere il frutto della copia di lavori altrui la conseguenza potrebbe essere quella dell’annullamento dell’elaborato, con conseguente posticipazione della seduta di laurea. La conseguenza non è dissimile nel caso in cui il plagio riguarda un esame scritto, il tal caso il docente è tenuto a bocciare l’alunno e questi potrebbe anche rischiare di essere disimmatricolato. È possibile altresì che il titolo o addirittura il grado accademico possa essere disconosciuto a causa del plagio di un testo. Il codice penale, inoltre, stabilisce che la cosiddetta frode o la violazione dei diritti d’autore sono dei veri e propri crimini, pertanto penalmente perseguibili.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.