A Tradate bollette dell’acqua troppo care, i gruppi di minoranza chiedono chiarimenti

I consiglieri comunali di Innovazione civica, Partito democratico e Partecipare sempre chiedono al Comune di contattare i vertici di Alfa

Generica 2020

I gruppi di minoranza del Consiglio comunale di Tradate intervengono sulla gestione del servizio idrico, dopo l’arrivo delle prime bollette della gestione di Alfa srl, scrivendo al Comune per chiedere un intervento diretto.

«In relazione all’emissione delle prime bollette per il consumo di acqua con gestione Alfa – scrivono i consiglieri di Innovazione civica, Partito democratico e Partecipare sempre – vista l’amara sorpresa del rincaro spropositato con importi di gran lunga superiori rispetto la precedente gestione di Prealpi Servizi, e considerato che i cittadini non possono e non devono mai sentirsi soli, oggi ancor più per il particolare momento contingente di grave crisi socio economica conseguente la nota pandemia, di prendere celermente contatto con i vertici di Alfa srl per fare chiarezza».

I consiglieri di minoranza chiedono che il Comune si attivi per reperire da Alfa srl tutta la documentazione necessaria relativa agli importi esposti per un immediato confronto degli stessi con il precedente gestore Prealpi Servizi. Un’altra richiesta avanzata dalle minoranze è quella di istituire presso il Municipio uno sportello Alfa dedicato a fornire informazioni e chiarimenti.

I consiglieri comunali Alfio Plebani, Mauro Prestinoni, Marco Viscardi, Laura Cavalotti ed Ermanna Ferrario chiedono infine di organizzare un’assemblea pubblica urgente in streaming (con possibilità di intervento dei cittadini) in cui il sindaco relazioni sull’argomento e risponda alle domande dei cittadini.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.