I bimbi della Settembrini sul Covid19: solidarietà e domande

Gli alunni della primaria di Velate hanno consegnato 1000 euro al Circolo della Bontà e rivolto tante domande su virus e vaccini al medico Tita Castiglioni

Donazione dei bimbi della Settembrini per il Coronavirus

Nella soleggiata mattinata di oggi, giovedì 11 febbraio, gli alunni della primaria Settembrini di Velate hanno incontrato nel cortile della scuola il presidente del Circolo della Bontà, Gianni Spartà e il medico ospedaliero Tita Castiglioni per consegnare loro i mille euro raccolti in classe nelle scorse settimane a sostegno della campagna promossa per l’emergenza Covid19 #FAREPRESTOFAREPRIMA per il potenziamento della capacità diagnostica dei laboratori di microbiologia.

Galleria fotografica

Donazione dei bimbi della Settembrini per il Coronavirus 4 di 11

Alla consegna dei fondi, simboleggiata da un grande assegno, hanno partecipato tutti gli alunni della scuola assieme alle loro insegnanti, alla dirigente Silvia Sommaruga e alla coordinatrice di plesso Teresa Ferrara. E grandissima è stata l’attenzione e la curiosità mostrata dai bambini di ogni età al tema del Coronavirus: i giovanissimi studenti hanno infatti rivolto molte domande e molto pertinenti al medico Castiglioni, sia con riferimento alla pandemia (quando finirà?), sia su atri temi strettamente connessi. Ad esempio: “Perché non vaccinano noi bambini?”.
Soddisfatti le mamme e i papà dell’Associazione genitori Settembrini, promotori dell’iniziativa: “Pensavamo di aver detto tanto, tutto, ai bambini riguardo al virus, e invece la loro attenzione e la loro curiosità ci ha piacevolmente stupito. È stata una mattinata significativa ed istruttiva per tutti”.

 

di
Pubblicato il 11 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Donazione dei bimbi della Settembrini per il Coronavirus 4 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.