A Laveno Mombello nasce l’albo dei volontari

I cittadini di età superiore ai 18 anni possono presentare domanda di adesione come volontario in diversi ambiti

Generica 2020

Lo scorso 27 febbraio 2021, il Consiglio Comunale di Laveno Mombello ha approvato il nuovo regolamento per il Volontariato civico e la conseguente istituzione dell’Albo dei volontari. I cittadini interessati potranno prestare il proprio contributo svolgendo attività in ambito civico, per la tutela e il miglioramento della qualità di vita, della protezione dei diritti della persona, della tutela e valorizzazione dell’ambiente, del paesaggio e della natura; in ambito sociale, operando nell’area socio-assistenziale, socio-sanitaria e socio-educativa e con interventi di promozione, prevenzione e sostegno alle forme di disagio e di emarginazione sociale; in ambito culturale, dedicandosi ad attività relative alla promozione e valorizzazione della cultura, del patrimonio storico e artistico, delle attività ricreative, sportive e turistiche.

La domanda di adesione potrà essere presentata da cittadini italiani o comunitari o cittadini di Paesi terzi in possesso di permesso di soggiorno CE regolare, i richiedenti asilo. Il requisito anagrafico per la partecipazione è un’età non inferiore ai 18 anni, ovvero16 di età, previo consenso congiunto dei
genitori. I candidati potranno scegliere l’ambito nel quale intendono prestare la propria attività e quanto tempo mettere a disposizione, indicando anche eventuali competenze ed esperienze specifiche maturate nel corso della propria vita lavorativa o in altre attività di volontariato già prestate presso associazioni o enti.

Il modulo di adesione all’Albo del volontariato civico, disponibile sul sito del Comune di Laveno Mombello, e la documentazione a corredo potranno essere consegnati all’Ufficio Protocollo o inviati a mezzo mail o PEC (affari.generali@comune.laveno.va.it o protocollo.lavenomombello@cert.saga.it).

«L’approvazione del nuovo regolamento e la costituzione dell’Albo dei volontari civici oltre a essere un passo fondamentale per l’inclusione della cittadinanza nella vita della comunità, rappresenta anche una grande risorsa a supporto delle associazioni territoriali» precisa Barbara Sonzogni, assessore con delega allo Sport e al Terzo Settore. «Molto spesso, infatti, si incontrano grandi difficoltà nel mettere in atto iniziative specifiche a favore della cittadinanza proprio per la mancanza di volontari e di figure che diano un supporto pratico e di inestimabile valore».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.