“Hanno rubato la statua di mio zio bambino dal cimitero di Morazzone”

Una segnalazione molto brutta e triste che arriva da Morazzone. Ce la scrive il nostro lettore Michael, che chiede condivisione e condanna per questo gesto

Generica 2020

Una segnalazione molto brutta e triste che arriva da Morazzone. Ce la scrive il nostro lettore Michael, che chiede condivisione e condanna per questo gesto

Gentile Redazione,
Sono a segnalare un fatto molto brutto che ha lasciato scossa la mia famiglia.

Nella giornata di giovedì 8 aprile ci siamo resi conto che è stata rubata la statua tombale nel cimitero di Morazzone (VA) raffigurante mio zio, morto alla sola età di tre anni.

Questo gesto, che è completamente estraneo alla sensibilità umana, ci riporta indietro di cinquant’anni dove riemergono i ricordi, brutti, di quel maledetto giorno in cui morì un bambino di soli tre anni. Quel tragico giorno fu investito da un’auto e venne catapultato contro una base di cemento. Dal quel tragico momento mio zio non si risvegliò più. Questo bambino, volato in cielo troppo presto è il fratello di mio padre e di mia Zia. La statua rubata è in bronzo, a grandezza naturale, è il nostro ricordo speciale per dare non solo “valore” a mio Zio, ma valore “reale” perché venne realizzata a sua immagine e somiglianza.

Chiedo, senza pretese e nel più totale rispetto, condivisone anche solo nella vostra pagina Facebook di questo testo. Spero sia in grado di scuotere la coscienza di chi ha compiuto questo terribile gesto, e che ci aiuti a ritrovare la statua.

Cordialmente,
Michael

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.