Intesa Sanpaolo: 26 pmi pronte a crescere grazie ad Elite Lounge 2021

Il programma di accelerazione finanziaria in collaborazione con Elite e Piccola Industria Confindustria inizia con 26 aziende provenienti da 12 regioni italiane

banche

È iniziata la prima Elite Lounge di Intesa Sanpaolo del 2021, programma di collaborazione tra l’istituto di credito, Confindustria ed Elite che accompagna le Pmi in percorsi di formazione, crescita dimensionale, passaggio generazionale e apertura al mercato dei capitali, a testimonianza della vivacità dell’impresa italiana in questa fase di ripartenza del Paese. (nella foto Anna Roscio)

In tre anni dall’inizio del programma, Intesa Sanpaolo ha affiancato in questo percorso circa 200 imprese provenienti da tutta Italia e di ogni settore.
Ventisei le imprese selezionate da Intesa Sanpaolo per l’Elite Lounge 2021. Sono piccole e medie imprese, di cui quattro lombarde, dislocate in dodici  regioni d’Italia, con una particolare concentrazione del centro sud, che conta il 40% delle iscritte, ed appartengono a diversi settori industriali di eccellenza dell’economia con un fatturato aggregato di oltre 1 miliardo di euro.
Da oggi le aziende coinvolte avranno la possibilità di accedere a servizi integrati e a una rete di professionisti e investitori internazionali per agevolare il loro accesso al mercato dei capitali.

Come le precedenti, anche questa nuova edizione sarà digitale e seguirà un iter formativo della durata di due anni con webinar dedicati a moduli di “Strategia e Finanza” e workshop su diverse tematiche trasversali tra cui finanza straordinaria ed internazionalizzazione in linea anche con le aree di intervento di “Motore Italia”, il programma strategico avviato da Intesa Sanpaolo per il rilancio delle piccole e medie imprese. Focus anche su sostenibilità in ambito sociale e di governance, allo scopo di dimostrare come la corretta implementazione di pratiche ESG sia utile per assicurare la crescita nel lungo periodo oltre a migliorare l’attrattività nei confronti della comunità finanziaria e simulazione di processi di quotazione.

«Con questa prima edizione del 2021 – spiega Anna Roscio, executive director Sales & Marketing Imprese Intesa Sanpaolo: consolidiamo l’importante collaborazione con Elite e Confindustria e rinnoviamo il nostro affiancamento alle pmi che intendono cogliere le opportunità che questo percorso di crescita è in grado di offrire. La nuova sessione vede impegnate 26 nuove pmi che mirano a migliorare la propria competitività domestica ed internazionale in un contesto di mercato caratterizzato da primi evidenti segnali di ripresa sul fronte economico e fiducioso degli stimoli rivenienti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, a supporto del quale Intesa Sanpaolo si pone quale punto di riferimento per una crescita sostenibile e inclusiva».

«La collaborazione strategica con Intesa Sanpaolo – sottolinea Marta Testi, amministratore delegato di Elite – darà la possibilità anche quest’anno a un gruppo di imprese ambiziose e con una forte propensione alla crescita di far parte di un network internazionale in grado di fornire loro gli strumenti necessari alla crescita. La nostra missione è da sempre quella di connettere chi fa impresa con i capitali per la crescita mettendo a disposizione strumenti di finanza alternativa per arricchire le fonti di finanziamento, pianificando al contempo il proprio sviluppo manageriale e strategico con grande attenzione alla sostenibilità, alle competenze e al progresso tecnologico, elementi necessari soprattutto in un momento storico come quello attuale».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.