A Volandia arrivano le automobili storiche di Bertone

Ferrari, Jaguar, Fiat, Lamborghini e prototipi di Giovanni Bertone in mostra al museo Volandia

volandia esposizione auto giovanni bertone

La Mini Cooper, le Ferrari, la Lamborghini Miura S, la Stratos della Lancia e molte altre automobili progettate dal torinese Giovanni Bertone sono in mostra a Volandia, a Somma Lombardo.

Galleria fotografica

La collezione Bertone a Volandia 4 di 11

Il padiglione di concept cars è stato inaugurato questa mattina, mercoledì 28 luglio. La nuova esposizione è stata resa possibile grazie alla collaborazione tra Asi (Autoclub storico italiano, ndr), e il museo del volo: «Abbiamo stretto una forte collaborazione con Volandia», ha spiegato il presidente di Asi, Alberto Scuro, «per noi raccontare la storia delle macchine in maniera semplice ai ragazzi è importante, raccontando la genialità dietro ogni singolo veicolo per noi è importante».

«Inauguriamo un padiglione completamente ristrutturato, abbiamo acquisito nel corso degli anni il complesso. Lo stiamo restaurando pezzo per pezzo con i nostri mezzi. Siamo contenti di ospitare le automobili della collezione Bertone e continueremo a investire per migliorare l’esposizione. Volandia cambia e si rinnova, diventa sempre più bella», ha preso la parola il presidente di Volandia, Marco Reguzzoni.

Tre anni fa Asi ha acquistato a un’asta la collezione Bertone, che stava per essere frazionata e venduta all’estero; l’avvocato Claudio Tovaglieri (presidente del comitato scientifico del museo) si è mosso ed è riuscito a fare avere a Volandia l’esposizione, dove c’era già un padiglione dedicato al varesino Flaminio Bertoni (che ha lavorato per quarant’anni alla Citroen),  giocando con i due nomi.

volandia esposizione auto giovanni bertone
Il taglio del nastro

I prototipi e le macchine di design di Bertone

Della collezione (almeno 90 macchine storiche) almeno il 30% sono prototipi mai entrati in produzione: design realizzato da Bertone per le case automobilistiche. Alcune sono di iniziativa esclusivamente Bertone; altre sono idee commissionate dalle case automobilistiche ma rimaste prototipo (come le 2 Jaguar e la Chrysler). Il resto di quelle esposte, invece, sono entrate in produzione, come la Mini.

«Bertone ha fatto la storia dell’automobilismo europeo», ha spiegato Luciano Azzimonti (vicepresidente di Volandia) facendo riferimento alla Stratos della Lancia in esposizione «che ha vinto per anni moltissimi rally nel mondo» e la «grande» Miura degli anni Sessanta. Si tratta di una collezione di grande lavoro: 6 mesi fa è stata esposta al Retro Mobile di Parigi – la più grande manifestazione di auto d’epoca in Europa – e attualmente alcune vetture sono in mostra a San Pietroburgo.

La disposizione nel padiglione segue il criterio delle case automobilistiche: «Bertone ha lavorato con tutte case automobilistiche del mondo. Abbiamo l’alfa Romeo, le Lancia, la mini Minor, le Aston Martin, le Jaguar, la Lamborghini degli anni Sessanta e 3 Ferrari. E nell’ultimo padiglione ci sono i prototipi, che non hanno avuto la commercializzazione oppure da cui le case automobilistiche hanno preso spunto per dei modelli».

Nicole Erbetti
nicole.erbetti@gmail.com

Per me scrivere significa dare voce a chi non la ha. Il giornalismo locale è il primo passo per un nuovo, empatico e responsabile incontro con il lettore. Join in!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Luglio 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La collezione Bertone a Volandia 4 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.