Ad Angera nasce l’etichetta More Than Indie Records

La presentazione ufficiale della label si è tenuta sabato 9 ottobre nel teatro di Angera con l'esibizione degli artisti che fanno parte del progetto

More Than Indie Records - Angera

Il Varesotto ha una nuova etichetta discografica. Si chiama More Than Indie Records (MIR) e ha sede ad Angera, dove c’è anche lo studio. La presentazione ufficiale si è tenuta sabato 9 ottobre, nel teatro sul Lago Maggiore. Una bella occasione per conoscere gli artisti che fanno parte di questo progetto musicale e che durante la serata si sono alternati sul palco per presentare le loro canzoni. Una sala piena, ma distanziata come da normative, ad assistere ai live. 

«Siamo nati due anni fa – spiega Marco Brovelli, il patron del progetto (foto sotto) -. In questo periodo abbiamo prodotto più di 170 canzoni di artisti provenienti non solo dalla provincia di Varese, ma anche da importanti città del resto del mondo come Londra, Bournemouth, Bruxelles e Los Angeles e abbiamo tante nuove produzioni in atto. Inoltre, la nostra idea è anche quella di valorizzare artisti e band del passato tramite l’online. C’è tanto da scoprire, conserva, fare conoscere», commenta raccontando l’avventura che ha intrapreso insieme ad una squadra appassionata.

angera - marco brovelli

«More Than Indie Records realizza progetti musicali di ogni genere, senza barriere né limiti – continua l’ex musicista ex Red Bargetta e T-Red (band finalista a Rock Targato Italia 1994/95) -. La musica si esprime in un linguaggio universale e per questo la label riunisce e mette in contatto artisti e professionisti a livello internazionale, creando fra loro sinergie, fornendo preziosi strumenti di collaborazione». Alla base attiva sul Lago Maggiore negli ultimi giorni si è inoltre affiancata una nuova struttura operativa in Sicilia, a Bisacquino (Palermo), grazie alla collaborazione con il produttore e maestro di pianoforte Luigi Montalbano.

Il progetto “Save the music” invece, nasce per proteggere il patrimonio musicale inedito: un servizio pensato per artisti in attività e per tutti coloro che in passato hanno autoprodotto musica originale di interesse nazionale ed internazionale mai distribuito online. «Vogliamo creare una community interessata a recuperare e ascoltare tutto quel patrimonio che ancora, tra vinili e cassette, si nasconde sugli scaffali».

ARTISTI MIR e Novità
Gli artisti di Mir spaziano (e collaborano tra loro) attraverso ogni genere musicale. Al momento il rooster è composto da dieci artisti provenienti dal Lago Maggiore e di Como e dalla Sicilia in seguito alla collaborazione con il produttore Luigi Montalbano: si va dal rock e le sue svariate declinazioni come quello “on the road” di Heavy Meal, l’alternative dei Mudiva, il Britpop di Tree of Us whit Alex Balfe e il rock- progressive di Franco Giaffreda, passando per l’elettronica/EDM di VPasqal e Unevi, con incursioni del compositore elettronico Lele Pescia, conosciuto nel mondo del trip hop e della musica ambient come LEHEL P. Non mancano poi artisti attivi anche nel resto del mondo incarnati dall’eclettico dream pop di zoltan. e dal duo folk di Bruxelles Illusions of time.

Sono oltre 170 le canzoni registrate, prodotte e distribuite finora all’AStudio di Angera, numero che presto sarà incrementato dalle ultime novità in cantiere. A breve sarà infatti disponibile il nuovo EP della cantautrice Chiara Alesci, “extended play” che segna l’inizio della collaborazione con la nuova base operativa in Sicilia. Ma l’autunno vedrà anche il ritorno di nuovi volti tra cover e viaggia musicali. Lehel P. tornerà in scena in una collaborazione con il chitarrista Luca Marchesin all’insegna della musica da viaggio, mente Heavy Meal pubblicherà insieme alla band di Franco Giaffreda un nuovo LP di canzoni originali e insieme a Tree of Us un LP di reinterpretazioni di grandi classici della musica, un “cover album” sulle note di Patty Smith, J. Cash e dei Clash.

di
Pubblicato il 11 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.