Autista del bus scolastico aggredito a Gallarate

È avvenuto a metà giornata di martedì, all’Isis Ponti di via Stelvio. l’autista, 48 anni, è finito in ospedale al Sant’Antonio Abate

gallarate generico

Un autista dell’autobus scolastico dell’azienda comunale di Gallarate è stato aggredito martedì di fronte a una scuola superiore. È successo alle 13.30 in via Stelvio, davanti all’Isis Ponti, una scuola dove sono numerosi i ragazzi che arrivano usando le navette di collegamento dell’Amsc, la società partecipata dal Comune che fa servizio di linea.

Un ragazzo ha picchiato sul vetro di protezione dell’autista e poi all’improvviso l’ha aperto e ha colpito il lavoratore con alcuni pugni.

Sul posto è intervenuto il 118: l’autista, 48 anni, è finito in ospedale al Sant’Antonio Abate, un po’ ammaccato: ne avrà per sette giorni. Ma in via Stelvio è arrivata anche un’auto dei carabinieri, per identificare l’aggressore.

C’è l’ipotesi che il ragazzo che ha colpito l’autista sia estraneo alla scuola, “assoldato”, per così dire, per una aggressione punitiva per precedenti attriti tra personale e ragazzi.

Secondo i lavoratori di Amsc non è un caso isolato: seppur meno gravi sono stati diversi gli episodi di violenza e intimidazioni verso gli autisti delle linee scolastiche (sono quattro i grandi plessi di scuole superiori raggiunti dagli autobus). Da dicembre Amsc ha incaricato una società esterna di effettuare i servizi a bordo, scoprendo così anche chi viaggiava senza biglietto.

L’aggressione arriva dopo una serie di altri episodi violenti a Gallarate, in centro città, ad opera di adolescenti e ai danni di commercianti e coetanei.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.