Cambio della guardia nel Movimento 5 Stelle Samarate

Fortunato Costantino ha presentato le dimissioni dal consiglio comunale, gli subentrerà Alessio Sozzi. "Andremo avanti a incalzare e fare proposte per la città"

Fortuna Costantino Samarate Alessio Sozzi

“Cambio della guardia” nel Movimento 5 Stelle a Samarate: Fortunato Costantino ha presentato le dimissioni da consigliere comunale, gli subentrerà Alessio Sozzi.

Il passaggio era nell’aria da qualche tempo e viene oggi annunciato congiuntamente dai due esponenti pentastellati. «Le mie dimissioni sono legate ai troppi impegni di lavoro» spiega Costantino, titolare di un bar lungo la Statale. Non solo una questione professionale, però, ma in qualche modo legata anche alle modalità di partecipazione alla vita amministrativa: «Il singolo consigliere deve affrontare tante commissioni e consigli, in più il Covid ha aumentato questi problemi. Con questo mandato amministrativo non c’è più la possibilità di nominare per le commissioni un supplente che non sia un consigliere». Un problema per i gruppi (come M5S) che hanno un solo eletto in consiglio comunale. In più la modalità online delle commissioni è un ulteriore ostacolo.

«Mi dimetto per lavoro ma rimango nel gruppo» precisa ancora Costantino, a fianco di Alessio Sozzi, destinato a subentrargli a breve. «Ci muoveremo in continuità – spiega Sozzi – e cercheremo, come ha dimostrato Fortunato, di incalzare e proporre soluzioni alternative». 

Fortunato Costantino ha presentato le sue dimissioni mercoledì 26 gennaio. A questo punto il Testo Unico degli Enti Locali prevede che venga convocato il consiglio comunale per far subentrare il sostituto. Il primo dei non eletti è Mariano Picone, che però ha già firmato la rinuncia. Segue appunto Alessio Sozzi. «Entro dieci giorni dalle dimissioni presentate da Fortunato la presidente del Consiglio comunale deve convocare l’assemblea per la surroga».

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.