Identificato l’uomo ucciso e abbandonato sulla statale 336 fra Vanzaghello e Lonate Pozzolo

Il padre si è rivolto ai carabinieri di Corsico per denunciare la scomparsa del figlio dopo che le forzed ell'ordine avevano divulgato le foto dei tatuaggi

tatuaggi vittima vanzaghello lonate pozzolo

Alla fine i tatuaggi sul corpo della vittima trovata lo scorso 7 maggio lungo la strada statale 336 fra Vanzaghello e Lonate Pozzolo (ma entro i confini di quest’ultimo Comune) hanno consentito di riconoscere l’uomo, ed è stato il padre a riconoscerlo, denunciandone la scomparsa ai carabinieri di Corsico dopo che la squadra Mobile di Varese in concerto con la Procura di Busto aveva optato per rendere noti alcuni tatuaggi trovati sul corpo.

Sarebbe stato grazie a queste immagini che il padre ha riconosciuto il giovane ucciso. Ulteriori accertamenti e indagini sono in corso. La vittima è un 34enne marocchino di nome Tai, pare arrivato da poco in Italia e senza una fissa dimora.

Il cadavere è stato sottoposto nei giorni scorsi all’autopsia e un primo esame sul corpo aveva svelato le prime ipotesi sulla morte causata da un forte trauma cranico e facciale. L’uomo era stato trovato ai bordi della superstrada della Malpensa adagiato in una piazzola di sosta e coperto da un telo di pile.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.