Finanze ed entrate in consiglio provinciale

Lunedì 26 settembre alle ore 18 si è tenuto il Consiglio Provinciale presso la Sala Consigliare di Villa Recalcati

Generico 26 Sep 2022

I primi due punti all’ordine del giorno del Consiglio Provinciale di ieri, lunedì 26 settembre, erano dedicati rispettivamente alle VARIAZIONI AL BILANCIO DI PREVISIONE 2022-2023-2024 e all’APPROVAZIONE DEL BILANCIO CONSOLIDATO 2021. In merito alle VARIAZIONI AL BILANCIO DI PREVISIONE 2022-2023-2024, sono state richieste applicazioni di avanzo per le spese del personale per i rinnovi di contratto (1.931.000€).

Inoltre, il fondo Covid rimasto è stato messo a copertura di mancate entrate per circa € 1.300.000 alla luce delle persistenti situazioni generali del mercato dell’auto che vedono una mancata crescita delle immatricolazioni e delle nuove assicurazioni. La variazione discussa lunedì colloca diverse risorse per le attività del Settore Protezione Civile Provinciale. Si tratta di somme che ammontano a circa 100 mila euro su tre anni per attività di Protezione Civile come la manutenzione di beni di proprietà regionale in comodato d’uso, di mezzi di particolare rilevanza di proprietà provinciale o delle organizzazioni di volontariato.

Altri 39 mila euro, per i prossimi 3 anni per manutenzioni di Colonna Mobile e, infine, circa 800 mila euro, sempre per il prossimo triennio, per l’implementazione di mezzi della colonna mobile regionale di protezione civile. Sono finanziamenti sia su base regionale che provinciale. Infine, si registrano delle entrate vincolate per istanze di compensazione prezzi e per Green School, il progetto dell’Ufficio Sostenibilità ambientale dell’Area Tecnica che ha come obiettivo promuovere l’adozione di comportamenti consapevoli su rifiuti, mobilità, energia e spreco alimentare e che sarà sperimentato e sviluppato in altre realtà italiane grazie all’ottenimento del finanziamento del progetto da parte dell’Agenzia Italiana alla Cooperazione allo Sviluppo nel
bando Educazione alla Cittadinanza Globale 2021.

Mattia Premazzi, Consigliere delegato alle materie relative a Bilancio, Partecipate e Patrimonio, mette in evidenza che: «Con la variazione odierna, e con quella di luglio, sono state stanziate risorse provenienti da avanzo libero per circa 13.8 milioni pari a circa il 50% dell’avanzo libero dell’ente che ha messo a disposizione con il consuntivo di aprile. Il particolare momento storico ci fa guardare con attenzione ai prossimi mesi, per il monitoraggio della spesa energetica e dei costi crescenti in relazione a lavori ed opere in corso, allo stesso tempo con le risorse stanziate, garantiamo la stabilità dell’ente anche in un periodo di incertezza generale del sistema economico».

Durante la seduta è stato presentato e approvato il BILANCIO CONSOLIDATO 2021 della Provincia. È un documento contabile a carattere consuntivo nel quale viene preso come riferimento il gruppo “Provincia di Varese”, ossia i risultati della Provincia e di alcune società o enti in collaborazione con la Provincia stessa. Il bilancio consolidato ha un risultato d’esercizio positivo per oltre 22 milioni di euro. Inoltre, si registra una diminuzione dell’indebitamento netto “del gruppo” di circa 9 milioni e una buona dotazione complessiva di cassa.

Il patrimonio netto “di gruppo” è aumentato di circa 17 milioni di euro dal 2020 al 2021 e, infine, la disponibilità liquida è incrementata di 5 milioni di euro rispetto al 2020. Il Consigliere Premazzi dichiara: «Il consolidato ci presenta un ente “stabile e sano” dal punto di vista contabile, in una visione globale con tutti gli enti e società partecipati dalla nostra Provincia
comprovato da tutti gli indicatori contabili».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 27 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.