Crisi Whirlpool: i rappresentanti sindacali dello stabilimento dal sindaco di Biandronno

L'intera rsu andrà in comune lunedì mattina per sensibilizzare e  richiamare l'attenzione  dei comuni dove ha sede la multinazionale americana

whirlpool generiche

Dopo l’apertura dello stato di agitazione da parte dei sindacati dei metalmeccanici Fim, Fiom e Uilm, lunedì 10 ottobre l’intera rsu dello stabilimento Whirlpool di Cassinetta andrà dal sindaco di Biandronno. Lo scopo dell’iniziativa è  sensibilizzare e  richiamare l’attenzione dei comuni della provincia di Varese, dove ci sono sedi della Whirlpool (l’altro comune è Ternate), sul futuro incerto dell’azienda e di tutto l’indotto a cui è collegata.
«Riteniamo che ci debba essere la massima attenzione – scrivono in una nota i coordinatori della rsu – a tutti i livelli poiché la continuità lavorativa rappresenta ricchezza, sviluppo e dignità per tutti i lavoratori e per tutta  la provincia».

TUTTI GLI ARTICOLI SU WHIRLPOOL

di
Pubblicato il 06 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.