“Senologia al centro” arriva a Varese

Taglio del nastro allo stand di Piazza Montegrappa alle 11 di sabato

Generico 06 Nov 2023

Il progetto “Senologia al Centro” arriva a Varese, dopo un primo anno di attività straordinaria che ha toccato il cuore di centinaia di donne in tutta Italia e si è affermato come un “faro luminoso” nella lotta contro il cancro al seno, sfiorando quasi un migliaio di visite gratuite effettuate nella Provincia di Varese. È stato un percorso di dedizione, passione e, soprattutto, speranza, culminato in un traguardo che ha portato luce nella vita di molte. L’avventura è iniziata a Busto Arsizio ed è cresciuta rapidamente, diventando un riferimento di speranza nella promozione della salute femminile attraverso la prevenzione, la consapevolezza e il sostegno. “Senologia al Centro” ha offerto servizi di monitoraggio, rilevazione, consulenze mediche durante le quali sono stati individuati casi sospetti, prontamente segnalati alla Breast Unit di riferimento.

Questo progetto è il risultato di una preziosa collaborazione tra il gruppo Gnodi, la LILT – Associazione Provinciale di Varese con il supporto di Mobile System S.r.l. L’appuntamento di novembre, che si terrà nella suggestiva cornice di Piazza Monte Grappa, a Varese nei giorni 10, 11 e 12 novembre 2023 prevede la presenza di un’unità di clinica mobile modulare di 45 mq composta da una zona d’accoglienza e due sale visite, una dotata di mammografo di ultima generazione e l’altra di ecografo.

Le operazioni di monitoraggio in piazza (nella foto) saranno implementate dalla presenza anche dell’unità mobile su gomma che generalmente il gruppo destina ad operazioni di Welfare o di noleggio. Il simbolico taglio del nastro inaugurale è avvenuto sabato 11 novembre alle ore 11.00, con la partecipazione delle autorità regionali, provinciali e locali. L’importanza della prevenzione emerge dai dati che indicano che, in Italia, il carcinoma mammario rimane la neoplasia più frequentemente diagnosticata tra le donne, rappresentando circa il 30% di tutti i tumori maligni.

Sebbene vi sia un leggero aumento delle nuove diagnosi, con circa 55.700 casi stimati nel 2022, è incoraggiante notare che la sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi è stimata all’88%. La diagnosi precoce gioca un ruolo chiave in queste statistiche, portando a una guarigione nel 90% dei casi. Davide Galimberti, Sindaco della Città di Varese, ha dichiarato: “Il Comune di Varese è sempre in prima linea sul tema della prevenzione. Per questo siamo pienamente convinti del sostegno a questa importante iniziativa che si svolgerà a Varese. Ringraziamo gli organizzatori perché con questo evento si accendono i riflettori sulla prevenzione, portando in piazza e a disposizione di tutti un tema così importante”.

Il dottor Guido Bonoldi, Consigliere delegato alla Sanità per il comune di Varese ha dichiarato: “Siamo molto lieti come Amministrazione comunale di poter ospitare nella nostra Città questo evento di grande importanza per la prevenzione di una patologia così diffusa ma che con diagnosi precoce si può trattare al meglio. La possibilità di mettere a disposizione mammografie ed ecografie mammarie è fondamentale; Senologia al Centro si inserisce all’interno di una campagna molto più ampia ma questo progetto è di particolare importanza per le potenzialità che presenta. Siamo molto grati alla LILT e al Gruppo Gnodi per aver scelto anche Varese come Città per questo evento”.

Il Presidente LILT, Ivanoe Pellerin, ha dichiarato: “Riaffermo che la prevenzione è l’arma più importante per combattere la malattia oncologica e il numero (per fortuna) limitato di casi da approfondire, grazie proprio all’eccellente azione di Senologia al Centro, lo conferma. Al di là di sottolineare con forza la prevenzione, una parola che mi piace evidenziare è “guarita”. Definire una paziente “guarita” è sempre più necessario per le pazienti, per sapere di avere un’attesa di vita simile a quella delle persone non ammalate di tumore e per garantire una buona qualità di vita. Mi pare ovvio affermare che l’incertezza del futuro ha un impatto negativo sulla qualità di vita delle pazienti e dei loro cari e la conferma che un pieno recupero e una guarigione sono possibili, dopo una diagnosi di tumore, ha importanti e ottime ricadute su molti aspetti personali e pratici della vita delle persone”.

Irene Mesisca, Direttore Generale del gruppo Gnodi, ha dichiarato: “Con l’ultima tappa dell’anno 2023 di Senologia al Centro, abbiamo raggiunto l’obiettivo di quasi 1000 visite senologiche gratuite nella Provincia di Varese. Questo progetto ha avuto un profondo impatto sull’azienda, rafforzando l’impegno sociale e il senso di umanità di ogni nostro singolo collaboratore; abbiamo agito come un ponte tra il settore pubblico e privato grazie alla preziosa collaborazione con la LILT – Associazione Provinciale di Varese. Un ringraziamento speciale va alle Aziende che hanno condotto con noi questo importante percorso e che hanno permesso la sostenibilità economica di Senologia al Centro”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 11 Novembre 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.