L’Isis Valceresio intitola l’aula magna a Calogero Marrone

Il prossimo 6 marzo ci sarà la cerimonia di intitolazione alla scuola secondaria di secondo grado di Bisuschio

Bisuschio - Isis Valceresio - primo giorno aass 2019-2020

Sarà intitolata a Calogero Marrone l’aula magna dell’Isis Valceresio. Mercoledì 6 marzo – a partire dalle ore 9 – la scuola secondaria di secondo grado ospiterà istituzioni territoriali e scolastiche per la cerimonia che porterà all’intitolazione in memoria del dipendente comunale varesino denominato “Giusto tra le Nazioni” per aver aiutato e salvato ebrei e antifascisti durante l’occupazione nazifascista.

Il Programma della manifestazione prevede l’introduzione da parte della dirigente Scolastica Carmen Sferlazza; a seguire il professor Luca Mozzoni, docente di Letteratura italiana, Università ECampus e Università di Milano, terrà una relazione sulla figura di Calogero Marrone. Interverrà una rappresentanza dell’istituto “Calogero Marrone”, mentre gli studenti dell’Istituto di Bisuschio presenteranno un ricordo e un ritratto dell’eroe che ha “detto no all’indifferenza”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 19 Febbraio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.