Bosto Young Pro Cup: la Castellanzese sul gradino più alto del podio

Successo per la manifestazione organizzata al centro sportivo di Capolago con oltre 100 "Pulcini" in campo. «L'anno prossimo il bis: vogliamo diventi un torneo tradizionale»

bosto young pro cup 2024

Dopo un intero fine settimana di gioco e competizione, la Castellanzese si è aggiudicata la prima edizione della Bosto Young Pro Cup, evento sportivo svoltosi al centro sportivo di via Tasso a Capolago, che ha visto gareggiare tra sabato 1 e domenica 2 giugno più di cento giocatori nati tra il 2014 e il 2015.

Il torneo ha coinvolto 12 squadre: i padroni di casa del Bosto, Pro Patria, Varese, Solbiatese, Castellanzese, Lugano, Albinoleffe, Renate e anche club di grande rilievo come Parma, Torino, Verona e Como.

La manifestazione, oltre a mettere in risalto le abilità dei ragazzi in campo, aveva come obbiettivo principale quello di incoraggiare la socializzazione sia tra i giocatori che tra le famiglie. «Visto il grande successo ottenuto, possiamo già annunciare che il prossimo anno ripeteremo l’iniziativa, sperando che possa diventare una vera e propria tradizione per il nostro territorio e non solo» commentano i dirigenti dell’U.S. Bosto a fine evento.

A prendere parte a questa iniziativa è stato anche il sindaco di Varese Davide Galimberti, il quale ha consegnato la coppa ai ragazzi che si sono aggiudicati il primo posto.
«Sono felice che una società così radicata sul territorio come il Bosto abbia organizzato un torneo di così alto livello; eventi di questo tipo fanno bene alla città perché permettono di valorizzarla e di favorire l’incontro tra ragazzi, nel nome dello sport».

Il torneo ha ottenuto il patrocinio di Regione Lombardia e Comune di varese grazie all’impegno prestato da parte dell’Unione Sportiva Bosto. Una società ormai da anni consolidata nella quale più di 400 bambini e ragazzi hanno l’occasione di crescere e divertirsi nel rispetto di tutti i valori sportivi.

di
Pubblicato il 04 Giugno 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.