Tuttaunaltrafesta 2018

Domenica 20 maggio, in Piazza Repubblica a Varese arriva “Tuttaunaltrafesta”, la fiera del vivere solidale dei missionari del Pime

vario

Domenica 20 maggio, in Piazza Repubblica a Varese arriva “Tuttaunaltrafesta”, la fiera del vivere solidale dei missionari del Pime.

L’evento, nato a Milano diciannove anni fa, è itinerante e fa incontrare tra loro le storie dal mondo dei missionari e le associazioni che sul territorio promuovono la solidarietà, proprio nel cuore delle diverse città che lo ospitano.

Piazza Repubblica sarà animata da oltre quaranta stand e per un giorno diventerà crocevia del mondo con animazioni per bambini e ragazzi, spettacoli, progetti e prodotti da conoscere, mostre e tante storie da ascoltare.

L’evento ha il patrocinio del Comune di Varese ed è realizzato in collaborazione con il Distretto di Economia Solidale di Varese, la Rete varesina delle Botteghe del commercio equo, l’Associazione Kentro, la Cooperativa sociale Ballafon, il Coordinamento migrante Varese e la onlus Per Far Sorridere il Cielo.

Dal clown dei bimbi di Gaza ai sapori dello Zighinì

Sul palco di Piazza Repubblica ci sarà il varesino Marco Rodari, in arte Il Pimpa, che con la sua associazione «Per far sorridere il Cielo onlus» porta la sua arte di clown tra i bambini che vivono in situazioni di guerra, come a Gaza e in Iran.

Padre Mario Ghezzi, missionario del Pime, racconterà la sua esperienza di oltre 15 anni a Phnom Phen in Cambogia, terra che prova a rialzarsi da un lungo conflitto.GrégoireAhongbonon, il «Basaglia d’Africa», porterà in piazza la sua lotta per liberare i malati di mente locali dalle catene che in tanti contesti sono ancora un’esperienza fisica.

Domenica 20 maggio Piazza della Repubblica avrà i colori della festa: grazie ai Fili della paceche Debora Mancini ritroverà insieme ai bambini in alcune delle più belle fiabe dal mondo, ai sapori dello zighinì(piatto africano cucinato dagli allievi della scuola alberghiera del Collegio De Filippi), al coloratissimo spettacolo dei trampolieri del Teatro dell’Aleph, ai ritmi alla musica di Valentin Mufila&Mapendo Africa.

Gli stand: commercio equo, laboratori e solidarietà “Made in Varese”

Sugli stand presenti si potranno trovare i prodotti del Commercio equo e solidale, quelli agricoli a chilometro zero e poi incontrare tante associazioni attive sul territorio di Varese con realtà rivolte a giovani, disabili e migranti.

Anche bambini e ragazzi troveranno proposte per trascorrere una giornata in allegria: dal tiro con l’arco alla realizzazione di batik e mandala. Non mancheranno le letture creative della Cooperativa Magari Domani, la pet therapy con AnimalTouch e un grande rotolo di trenta metri di vignette sulla pace, realizzate da Roberto Benotti (in arte Robi Hood) da colorare tutti insieme in piazza. La mostra fotografica Giro girotondo, gioca il mondo, racconterà come giocano i bambini nelle missioni dove è presente il Pime.

La campagna “Educazione, cantiere di pace”

La giornata avrà l’obiettivo di sostenere la campagna «Educazione, cantiere di pace». Ogni offerta raccolta andrà a sostenere la realizzazione di tre progetti: creazione di nuove aule scolastiche nell’Estremo Nord del Camerun, costruzione di una scuola materna per i bambini di una delle aree più povere del Myanmar e di nuove strutture per il Centro Santa Rita che a Parintins nell’Amazzonia brasiliana, toglie dalla strada gli adolescenti a rischio.

UNA GIORNATA DI GESTI DI PACE PER ABBRACCIARE DA VARESE TUTTO IL MONDO

Per informazioni visitate il sito internet della manifestazione e mettete “mi piace” alla pagina Facebook
Email: promozione@pimemilano.com
 

di
Pubblicato il 15 maggio 2018

Segnala Errore