I tecnici Beretta formano gli studenti dell’Isis

L'accordo tra azienda e istituto gallaratese migliora la formazione degli studenti del corso termotecnico: si studiano anche i moderni impianti ad energia rinnovabile

 Dopo aver stipulato un accordo di collaborazione con l’ISIS “A.Ponti” di Gallarate per la formazione degli studenti del settore termotecnico, i tecnici del gruppo Beretta sono scesi in campo iniziando un programma di corsi e visite di istruzione presso i propri centri di produzione, formazione e ricerca. Negli ultimi mesi si è svolto un corso di 15 ore dedicato agli studenti del corso con qualifica triennale, sul funzionamento, installazione e manutenzione delle caldaie a gas tenuto dai tecnici del Centro di Assistenza Tecnica THERMOCOMFORT di Gallarate, mentre nei giorni scorsi gli studenti del corso termotecnico, sia la quinta periti termotecnici sia la terza manutentori-installatori sono stati ospiti presso il centro di produzione Beretta a Morbegno.
In tale occasione gli studenti hanno potuto approfondire le tecniche di produzione dei vari generatori di calore della ditta, visitare il centro espositivo vedendo così dal vero le tecnologie sviluppate per lo sfruttamento dell’energia solare per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria e le varie tipologie di caldaie. Soddisfazione e grande attenzione da parte degli studenti nell’esaminare da vicino i moderni impianti a pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria e per il riscaldamento di un edificio, rimanendone colpiti dalla complessità legata alla progettazione ed alla realizzazione.
Le aziende sono sempre più interessate nel coinvolgere gli studenti nelle proprie strutture di produzione e ricerca al fine di mostrare loro le ultime tecnologie ed innovazioni in un settore in costante e rapida evoluzione come quello termotecnico.
Così il gruppo Beretta ha voluto mettere a disposizione degli studenti del settore termotecnico dell’ISIS di Gallarate il proprio background, tecnici, centri di formazione e di produzione al fine di sensibilizzare l’attenzione e l’impegno degli studenti verso un settore che sta evolvendo rapidamente e richiederà nei prossimi anni personale tecnico preparato e qualificato a tutti i livelli, dalla progettazione alla installazione e manutenzione.
Già ora, e maggiormente nei prossimi anni, viene richiesto agli studenti un sapere tecnico-pratico adeguato ai tempi, una maggiore cultura tecnica di base, una preparazione di qualità che gli permetta di adeguarsi alla continua e rapida evoluzione tecnologica. Basti pensare alle energie alternative che permettono di poter riscaldare gli edifici utilizzando il calore proveniente dal sole, dal terreno, dall’aria, dall’acqua che permette di utilizzare fonti pulite ed assicurare sensibili risparmi energetici. Questo settore richiederà tecnici preparati e questo è possibile quanto più intenso e collaborativo è il legame fra scuola e aziende.
Proprio a tal fine i tecnici del gruppo Beretta hanno in programma per il mese di maggio un corso dedicato agli studenti dell’indirizzo perito termotecnico nel quale interverranno gli ingegneri progettisti per illustrare gli aspetti progettativi di tali impianti.
Attraverso gli investimenti effettuati per l’ammodernamento dei propri laboratori e grazie anche a queste collaborazioni, l’ISIS “A.Ponti” di Gallarate ha migliorato sensibilmente il livello di preparazione tecnico e professionale dei propri studenti, sia nella qualifica triennale per la formazione di installatori e manutentori, sia nel corso di diploma di perito termotecnico per la formazione di progettisti termotecnici.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.