Il Festival dell’Insubria “ripensa” al Risorgimento

Si è aperta questa mattina, sabato 14 maggio, al centro congressi Ville Ponti, la quinta edizione del festival “Insubria terra d’europa” che si terrà fino a domenica 15

Si è aperta questa mattina, sabato 14 maggio, al centro congressi Ville Ponti, la quinta edizione del festival “Insubria terra d’europa”. Un’edizione che ha come tema “Ripensare il risorgimento a 150 anni dall’unità d’italia” e che vede due giorni di incontri. Dopo l’evento della mattina, che si è aperto alle 10 con un incontro dal titolo «Australia Felix: prima dell’Italia», il festival continua nel pomeriggio quando,  dalla 14 ci sarà l’ incontro dal titolo «Il Risorgimento, 150 anni di retorica».
Domenica invece, la giornata sarà dedicata al periodo attuale con due appuntamenti: alle 10 con «L’Italia nazione o espressione geografica?» mentre alle 14.30 con «L’Italia Oggi, a 150 anni dall’Unità d’Italia». Nella villa sarà possibile sfogliare anche libri e opuscoli sul tema. Intanto a Palazzo Estense e in Via Volta sarà possibile vedere due mostre. Un percorso nel centro storico per permettere ai cittadini di scoprire la Lombardia austriaca prima dell’Unità d’Italia. Il programma completo del festival è visibile sul sito www.insubriaterradeuropa.net.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.