Luvinate punta sui giovani: Boriani sbaraglia gli avversari

Con il 64,4% dei consensi, la Lista Tre Torri conquista il palazzo comunale. Distaccati gli avversari: al 19,7% la Lega, al 15,8% Alternativa per Luvinate

Alessandro Boriani, sindaco di Luvinate a 33 anniPrima i caffè, poi pane e salame e ancora tanti incontri e strette di mano. E appelli e inviti a condividere. I luvinatesi non hanno avuto dubbi nell’affidare il proprio destino nella mani di Alessandro Boriani, trentatrenne che, dopo due mandati, ha deciso di scendere in campo in prima persona. 

La sua scommessa, quindi, sarà la scommessa del 63% degli elettori: «Insieme agli amici e ai componenti del gruppo “Tre Torri” ringrazio i  Luvinatesi che ci hanno assegnato una così ampia fiducia che è andata al di là di ogni previsione – ha commentato a caldo Boriani –  Si è scelto di proseguire, nella continuità, il buon lavoro per Luvinate, premiando il nostro metodo –stare sulle cose, al di là di sigle di partito- per risolvere dove possibile i problemi e costruire un paese dove sia bello non solo abitare ma anche vivere. Questo è il nostro obiettivo per i prossimi cinque anni».  

Una vittoria netta che ottiene senza problemi l’onore delle armi anche da parte dei due avversari: «Al di là del risultato – ha dichiarato Fabio Binacchi della Lega Nord – ci sentiamo soddisfatti del nostro risultato  in crescita rispetto a cinue anni fa. Ci siamo messi in gioco, per dimostrare che la Lega è presente. Per il futuro ci aspettano anni di lavoro all’opposizione che gestiremo guardando alle cose e ai contenuti, avendo sempre ben presente il nostro unico obiettivo: il bene di Luvinate»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.