“Le sale torneranno funzionanti la prossima settimana”

L'azienda ospedaliera chiarisce le difficoltà organizzative legate non solo alla mancanza di un pezzo ma a tutte le attività di risanamento degli ambienti

In merito alla lettera della signora B.S., indirizzata a Varesenews, si precisa che la temporanea sospensione di due sale operatorie all’Ospedale Del Ponte non è stata causata dalla rottura di ‘un pezzo del condizionatore’, ma da due distinti guasti che hanno interessato il blocco operatorio.

Entrambi i guasti sono stati riparati prontamente e sono state subito avviate le procedure per il risanamento degli ambienti. Tali procedure, che richiedono tempi tecnici piuttosto lunghi, sono state eseguite due volte per garantire la massima sicurezza per i pazienti. In un primo momento, infatti, le verifiche condotte non avevano dato risultati adeguati alla ripresa dell’attività chiurgica.

Si prevede che le due sale operatorie possanno tornare in attività dall’inizio della prossima settimana.

In merito alla lettera della signora, ci si scusa se, a fronte di un’assistenza ricevuta dal personale medico e infermieristico giudicata positivamente, siano emerse criticità sul piano organizzativo a causa delle ragioni sopra esposte.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.