Quinto posto per la Idem. “È stato bello sognare insieme”

La storica campionessa italiana ha chiuso al quinto posto la finale olimpica dei 500 metri. «È l'ultima gara sarò a Rio per raccontare gli altri»

josefa idem quinto posto olimpiadeSfuma il sogno di un nuovo podio olimpico per Josefa Idem. La storica campionessa italiana della canoa ha chiuso al quinto posto la finale dei 500 metri del K1 a tre decimi dal bronzo e alle spalle della svedese Paldanius. Era la sua decima finale olimpica e Josefa ha mostrato tutta la sua grinta con una grande partenza. «È stato bello sognare insieme – ha detto al termine della gara -. Ho provato lo scatto iniziale cercando di dare il massimo ma ogni gara è diversa ed è difficile azzeccare al cento per cento la strategia di gara». A 47 anni la canoista italiana chiude una carriera strepitosa: «È l’ultima gara. Si vuole sempre fare qualcosa in più ma ora è arrivato il momento di fermarsi. Sarò a Rio ma solo per raccontare la storia degli altri».
La finale è stata vinta dall’ungherese Kozak, secondo posto per l’ucraina Osypenko-Radomskai e bronzo per la sudafricana Hartley. 
La Idem aveva chiuso le semifinali al settimo posto e cercava in questa finale la sua sesta medaglia olimpica da aggiungere alle altre cinque: un oro, due argenti e due bronzi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.