La famiglia Scidurlo nel reality “edificante”

Quest'estate VareseNews ha seguito nel viaggio verso Santiago di Compostela Pietro. Ogni martedì, la famiglia Scidurlo si collegherà con lo studio di Roma di Tv2000 da Somma Lombardo

Gli scirdurloArriva dalla provincia di Varese una delle nuove famiglie protagoniste di Romanzo Familiare, il reality "edificante", interamente dedicato alle famiglie italiane, trasmesso da Tv2000 dal lunedì al venerdì alle 19.00. È la famiglia Scidurlo, che quest’estate VareseNews ha seguito nel viaggio verso Santiago di Compostela "capitanato" da Pietro.

Ogni martedì, la famiglia Scidurlo si collegherà con lo studio di Roma da Somma Lombardo per raccontare in diretta una settimana della propria “speciale” quotidianità commentando con il pubblico situazioni ed eventi registrati in un video-diario.

Quella descritta dagli Scidurlo è la vita di chi si confronta ogni giorno con la disabilità. Papà Bartolomeo e mamma Tiziana – pensionato lui, casalinga lei – hanno due figli: Chiara, 29 anni, sposata con Massimiliano, e Pietro, 34 anni, disabile dalla nascita. C’è voluto del tempo perché l’intera famiglia acquisisse una serena consapevolezza della condizione di Pietro che, oggi, è un ragazzo come tanti: vive, solo, in un appartamento vicino a quello della sorella, lavora, guida e pratica sport.

Tra i ricordi più belli e intensi che gli Scidurlo condivideranno con il pubblico di Romanzo Familiare ci sono quelli del cammino di Santiago, un pellegrinaggio di quasi mille chilometri che attraversa la Spagna del Nord. Pietro lo ha percorso l’estate scorsa in sella a una hand-bike seguito, in bicicletta, dal papà, dalla mamma e da un amico. La sorella Chiara li ha seguiti "a distanza" occupandosi di comunicazione e social network. «Son partito in cerca di un Pietro migliore – racconta – perché quello che ero non mi piaceva più. E l’ho trovato».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.