Unitre conclude l’anno con una mostra per riflettere

L'esposizione sarà inaugurata il 30 aprile alle 15

sesto calende
"SestoCalende veduta" di Alessandro Vecchi - Opera propria. Con licenza CC BY-SA 3.0 tramite Wikimedia Commons - https://commons.wikimedia.org/wiki/File:SestoCalende_veduta.jpg#/media/File:SestoCalende_veduta.jpg

Dopo un anno di intensa attività tra conferenze, laboratori e corsi, Unitre di Sesto Calende si sta preparando per la tradizionale mostra di Fine Anno Accademico. L’inaugurazione sarà il 30 aprile alle 15:00 nella Sala Consiliare di Sesto Calende.

Iscritti, insegnanti e direttivo sono impegnati tutti insieme nell’allestimento che prevede delle innovazioni estetiche rispetto agli anni scorsi. Si darà spazio anche alle varie attività oltre che ai numerosi lavori realizzati nei molti laboratori. La mostra è anche un’occasione per ringraziare tutte quelle persone, enti, associazioni e l’Amministrazione Comunale per tutto il supporto offerto ad Unitre, permettendo di realizzare al meglio le attività così tanto apprezzate dagli iscritti.

L’allestimento è stato ispirato da un fatto di cronaca ambientale: l’aumento di plastica nei nostri mari, dovuto allo scioglimento dei ghiacciai. L’accumulo di rifiuti abbandonati sulle nostre montagne sta scendendo insieme all’acqua del disgelo, creando non pochi problemi al nostro ecosistema. Ecco perché si è pensato di utilizzare quasi esclusivamente la plastica per l’allestimento, per far capire che essa non è solo uno strumento per imballare e da gettare ma può avere una forte valenza anche estetica.

Si vuole dare anche rilevanza all’attualità imprenditoriale ed artistica del nostro panorama nazionale. Quest’anno la mostra verrà realizzata anche con il supporto Ludesign Home in qualità sponsor tecnico. La ditta Ludesign Home di Oggiona Santo Stefano contribuirà alla realizzazione della mostra prestando i suoi nuovissimi tavolini La Bo.bi, che sono stati presentati anche al fuori Salone del Mobile di Milano di quest’anno.

La mostra dell’Unitre sarà anche impreziosita dalla collaborazione di due giovani artisti italiani conosciuti a livello internazionale.

Daniele Basso è una delle promesse più interessanti del panorama artistico italiano, che si è già fatto notare anche in ambito internazionale. Ha lavorato con i più prestigiosi marchi italiani (Versace, Fiat, Alessi,… per citarne solo alcuni). Daniele era presente anche all’Expo2015 di Milano con una sua opera commissionata da Coca Cola.

Non possiamo non menzionare l’opera di un artista che ha deciso di rimanere anonimo. Il presidente Davide Frezzato ha dichiarato: “La decisione di anonimato è stata presa insieme all’artista stesso che in questo periodo sta vivendo un momento di cambiamento artistico che lo porterà a cambiare firma e stile delle sue opere, acquistate già in collezioni di grande prestigio. Durante una delle nostre chiacchierate serali, si è parlato molto dell’impegno di Unitre e abbiamo l’onore di avere una sua opera in anteprima nazionale, pensata appositamente per la mostra dei nostri lavori”.

La mostra sarà aperta nelle giornate dell’1 e 2 maggio dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 17:00.

di mariacarla.cebrelli@varesenews.it
Pubblicato il 29 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.