Varese News

Tempo libero

Porte aperte al Birrificio Poretti, aperte le prenotazioni

La giornata è in programma per sabato 3 dicembre. Ecco come fare per prenotarsi

Birrificio Poretti, Induno Olona - foto Merula61
Birrificio Poretti, Induno Olona - foto Merula61

L’inverno è alle porte e Birrificio Angelo Poretti, come all’arrivo di ogni stagione, si prepara a festeggiarlo con una giornata gratuita a porte aperte nello storico stabilimento di Induno Olona dove gli appassionati di birra potranno degustare in anteprima assoluta, proprio nel luogo di produzione, la nuova cotta della specialità dedicata al periodo: 7 Luppoli Non Filtrata L’Ambrata.

Sabato 3 dicembre tutti pronti, quindi, per Natale coi Luppoli che si inserisce nell’iniziativa promossa da Federalimentare “Apertamente”, progetto che apre al pubblico le porte delle aziende alimentari per raccontare la storia, la tradizione, il saper fare e la bontà dei prodotti alimentari italiani e il rapporto virtuoso che lega le imprese ai loro territori.

La ricetta stagionale invernale: 7 Luppoli Non Filtrata L’Ambrata
7 Luppoli Non Filtrata L’Ambrata è una deliziosa birra ambrata di stile “Vienna Strong”, prodotta in quantità
limitata da dicembre a marzo per essere gustata, nella pienezza delle sue eccellenti caratteristiche
organolettiche, nel periodo invernale. Piacevolmente corposa ed elegante, è resa unica dall’articolata luppolatura e
dal non essere sottoposta a filtratura, così da mantenere tutta la profondità e la ricchezza di gusto della cotta.

Le visite guidate
L’evento, che rinnova una tradizione inaugurata da Angelo Poretti a fine Ottocento e testimonia il profondo legame
tra l’Azienda e il territorio, offre a tutti gli amanti della birra l’opportunità di fare un affascinante viaggio a ritroso
nel tempo. Guidati dai dipendenti dell’azienda, i visitatori potranno ammirare gli ambienti in puro Jugendstil
dello stabilimento, tra cui la bellissima Sala Cottura, e il vasto parco botanico circostante, ma anche assaporare la
nuova cotta della 7 Luppoli Non Filtrata L’Ambrata.

Le visite gratuite potranno essere prenotate, sino a esaurimento disponibilità, UNICAMENTE sul sito di Birrificio
Angelo Poretti all’indirizzo visite.birrificioangeloporetti.it:

• Durata della visita: circa 1h 30’
• Numero massimo partecipanti: 40 persone per ogni visita. I ragazzi, accompagnati, fino a 14 anni non
necessitano d’iscrizione.
• Orari delle visite: ogni ora a partire dalle 10.00, con una pausa tra le 12.30 e le 14.00 e l’ultima visita in
partenza alle 17.00.

Al termine della visita l’esperienza con le birre della famiglia di Birrificio Angelo Poretti potrà continuare, allargata all’intera produzione di Carlsberg Italia (che include anche Carlsberg, Tuborg, Grimbergen, Kronenbourg, 1664 Feldschlösschen, Brooklyn e Jacobsen), grazie alla possibilità di fare acquisti presso il Negozio del Birrificio all’interno dello storico sito produttivo. In giornata sarà possibile, inoltre, degustare speciali menù presso i ristoranti di Induno Olona Da Venanzio, Locanda Laghetto Fonteviva e Le Grotte di Valganna.

Il sostegno alle realtà del territorio
Come da tradizione, per le giornate di Porte Aperte, Birrificio Angelo Poretti devolverà i proventi della giornata di apertura all’Associazione Famiglie SMA Onlus, realtà nazionale con sede a Lainate composta da genitori che si confrontano quotidianamente con una malattia terribile che ha colpito i loro figli: la SMA (atrofia muscolare spinale). Al fine di trovare una cura, finanziano la ricerca scientifica e garantiscono assistenza ai bambini e ragazzi malati. Inoltre, perseguono 3 principali obiettivi: accogliere e sostenere i nuovi genitori, migliorare l’assistenza dei bambini attraverso una migliore informazione e formazione di famiglie e operatori sanitari, stimolare e finanziare la ricerca per trovare una cura per la SMA, promuovendo l’organizzazione tempestiva in Italia di sperimentazioni cliniche di farmaci e terapie per la SMA. Per maggiori informazioni: sito internet: www.famigliesma.org.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.