Il sindaco tenta il bis con “Cittadini per Sumirago”

A 59 anni, e con ormai 5 anni di amministrazione alle spalle, Mauro Croci ci riprova: sarà il sindaco uscente a guidare la lista “Cittadini per Sumirago” verso le prossime elezioni amministrative di giugno

mauro croci
Foto varie

A 59 anni, e con ormai 5 anni di amministrazione alle spalle, Mauro Croci ci riprova: sarà il sindaco uscente a guidare la lista “Cittadini per Sumirago” verso le prossime elezioni amministrative di giugno.

LO SPECIALE ELETTORALE SU SUMIRAGO

Una scelta compiuta nel nome della continuità: «con le elezioni amministrative del 2012 Sumirago è stata, per la prima volta, amministrata da una lista civica – spiega il primo cittadino -. Durante l’intero mandato amministrativo sono state messe in campo tutte le forze e competenze per affrontare una situazione critica, in generale per tutte le amministrazioni, particolarmente critica per Sumirago. A distanza di cinque anni il progetto continua. È pronta la squadra che si presenterà alla prossima tornata elettorale con l’intento di garantire la continuità e portare a termine quella parte del programma iniziale che non si è potuto realizzare per le difficoltà generate dalla vicenda lodo reti gas».

Croci anticipa anche qualcosa sulla squadra scelta per accompagnarlo: «il gruppo storico, ancora molto compatto, è riuscito a coinvolgere nel progetto alcuni giovani in rappresentanza della società civile. Ragazzi impegnati nel mondo delle associazioni, sportive, culturali e di volontariato. Ragazzi che conoscono molto bene la realtà Sumiraghese è che hanno portato nel gruppo nuova vitalità ed entusiasmo. Con loro abbiamo gettato le basi per il nuovo progetto di Cittadini per Sumirago».

Consapevole dei problemi appena attraversati dal Comune Croci punta sulla responsabilità finanziaria dell’ente: «proporremo un programma serio ma dovremmo tutti avere grande attenzione al mantenimento degli equilibri del bilancio alla luce degli impegni assunti con il piano di riequilibrio finanziario. La sopravvivenza del nostro comune passa da qui. La nostra amministrazione ha decisamente messo in ordine i conti del Comune, non sono certamente quelli che abbiamo trovato all’inizio del nostro mandato, ma occorre mantenere alto il livello di guardia e continuare ad amministrare con attenzione e competenza, quella attenzione e competenza che ha caratterizzato il mandato che si sta concludendo e che ha consentito di evitare in questi ultimi anni un epilogo drammatico e doloroso per i nostri concittadini».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.