Cerana ancora in coma: il camper è sotto sequestro

I famigliari dell'uomo, aggredito nella notte tra sabato 5 e domenica 6 maggio, aspettano di poterlo far rientrare in Italia. Il Comune in stretto contatto con la famiglia

Pierangelo Cerana, l’ex direttore delle risorse umane di Whirlpool Europe ed ex dirigente di Philips e Ignis, è ancora in coma. L’uomo è stato picchiato e aggredito nella notte tra sabato 5 e domenica 6 maggio scorsi all’interno del suo camper in un campeggio sull’isola di Krk, in Croazia. Si trova ricoverato nell’ospedale di Rijeka: i famigliari contano di rimpatriare il loro congiunto appena le condizioni di salute lo permetteranno. Il camper, luogo dell’aggressione, è stato posto sotto sequestro dalle forze dell’ordine croate. Il Comune di Olgiate Olona e il sindaco Giorgio Volpi stanno tenendo i contatti con i famigliari di Cerana.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.