Aereo in fiamme: i morti sono 153

Un aereo della Spanair diretto a Gran Canaria con a bordo 173 passeggeri è uscito di pista all'aeroporto Barajas. Nessun italiano a bordo secondo la Farnesina

Un aereo della compagnia Spanair – del gruppo SAS – diretto a Las Palmas, Gran Canaria, con a bordo 173 passeggeri si è incendiato poco prima delle 15 di ieri, mercoledì 20 agosto, all’aeroporto Barajas di Madrid , mentre era in fase di decollo. Tra le cause ipotizzate e più probabili c’è quella dell’ esplosione del  motore sinistro. La carlinga spezzata in due dopo il fuoripista.
Alla fine il numero delle vittime si aggira attorno alle 153, una tragedia di proporzioni gigantesche.  Sarebbero una ventina i feriti recuperati, quasi tutti in condizioni gravissime: ma secondo i soccorritori per gli altri non c’è nulla da fare. I passeggeri del velivolo erano 164, di cui due bambini piccoli, e 9 membri dell’equipaggio. L’incendio è stato estinto solo intorno alle 17. Molto difficoltose sono state le operazioni di recupero a causa delle altissime temperature interne.
Dalle prime verifiche sulla lista dei passeggeri non c’erano italiani a bordo: l’ambasciata d’Italia a Madrid, in contatto con la Farnesina, sta per questo lavorando per verificarne l’eventuale presenza in modo approfondito. L’aeroporto, nel frattempo, è rimasto chiuso per tre ore. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore