“Verso il Teatro” con Varese Europea

Un progetto dedicato ai giovani con artisti e tutor in un ciclo di workshop/stage intensivi. Partecipano al progetto Comune di Varese, Coop Lombardia e Arteatro

Una rassegna nuova di zecca col teatro protagonista. Si tratta di “Verso il Teatro”, ciclo di workshop/stage intensivi con l’obiettivo di avvicinare i giovani e gli interessati al teatro e alle sue diverse espressioni ideato da Varese Europea con la collaborazione di Comune di Varese, Coop Lombardia e Arteatro.
 
«Le diverse tecniche e i diversi linguaggi del teatro sono proposti proprio per incontrare la ricchezza che l’esperienza teatrale porta con sé – spiegano gli organizzatori -. L’esigenza che il territorio varesino trovi una possibilità di progredire nella qualità della propria formazione teatrale, basandosi anche sulle proprie ricche esperienze, ha motivato Varese Europea a redigere un proprio progetto teatrale, che vuole essere di respiro quantomeno provinciale e che è fatto dall’organizzazione di più iniziative, tra le quali “Verso il teatro”. Si intende con questa raccogliere, infatti, l’idea teatrale di Mario Apollonio, l’illustrazione del cui percorso è stato, non a caso, alla base della politica culturale dell’associazione. L’idea che si vuole sia manifesta è proprio quella per cui la rappresentazione teatrale deve essere composta non da una sola voce, ma da più tecniche che vanno affinate e verso l’affinamento delle quali si vuole proprio svolgere questa prima serie di appuntamenti. Il fatto che gli stage abbiano una pluralità di sedi sta proprio a dimostrare l’interessamento del territorio per la loro predisposizione e come nell’attività teatrale sia ricompresso non solo il comune di Varese ma tutta l’area varesina».
 
Gli artisti che si propongono come tutor sono tra i più significativi nei loro generi teatrali: da Paolo Valli, fondatore del teatro d’ombre più importante d’Europa che curerà “Teatro gioco di vita” fino a Michele Sambin di TAM Teatro Musica di Padova, Arianna Scommegna di Atir –Milano oltre naturalmente alla brava Betty Colombo di Arteatro.
 
I partecipanti agli stage (leggi il programma completo), oltre all’incontro di due giorni a fine weekend vedranno, compreso nel costo dello stage, i loro artisti formatori all’opera nello spettacolo programmato nel Teatro Piccolo di Cazzago Brabbia che con Arteatro è il progettista e gestore di “Verso il teatro”. Una proposta completa e coinvolgente, destinata principalmente ai giovani. La proposta fa parte di un percorso che Varese Europea ha avviato coinvolgendo diversi enti tra cui il Comune e la Provincia di Varese, fino a Brenthart di Brenta, un centro d’arte particolarmente attento all’innovazione e alla formazione artistica. A sostenere l’iniziativa c’è anche Coop Lombardia che continua con questo sostegno il suo cammino di attenzione alla cultura in provincia e particolarmente in città. In regia Arteatro, realtà socia di Varese Europea e organizzazione molto attiva sul territorio con la sua residenza teatrale “I Giazér”. Varese Europea, sempre nella direzione della formazione artistico/teatrale con l’obiettivo della costituzione di una scuola innovativa di teatro e arti per la provincia di Varese, presenterà a breve un progetto sempre destinato ai giovani chiamato “I 4 cantieri”.
 
Per iscriversi ai week-end di formazione si può telefonare in orario di ufficio ad Arteatro (0332964 402 o 3933315016) oppure scrivere una mail a arteatro@libero.it. Il costo per lo stage e lo spettacolo compreso è di 150 euro, come indicato dal programma. Per i dipendenti di realtà associate a Varese Europea e per i soci di Arteatro c’è uno sconto del del 50%, per studenti di scuole secondarie e Università il costo è 70 euro.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Febbraio 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.