Concerto di Pasqua a Daverio

L'appuntamento è mercoledì 8, alle 21.15, alla Chiesa Santa Maria con l’ Accademia Musicale Camille Saint Saens

Il Comune di Daverio presenta, mercoledì 8, alle 21.15, alla Chiesa Santa Maria il "Concerto di Pasqua 2009" eseguito dall’ Accademia Musicale Camille Saint Saens, diretta dal Maestro Michelangelo Gabbrielli. Il programma della serata prevede l’esibizione delle musiche di Anton Bruckner dalla Messa per il giovedì Santo (Christus factus est e Vexilla Regis) Michael Haydn (In monte Oliveti, Tenebrae factae sunt, Caligaverunt) Irlando Canili (Donna de Paradiso, Signora dei Laghi), Alessandro Scarlatti (Exultate Deo). L’ingresso è libero.Il Comune Di Daverio presenta, mercoledì 8, alle 21.15, alla Chiesa Santa Maria il Concerto di Pasqua 2009 eseguito dall’ Accademia Musicale Camille Saint Saens, diretta dal Maestro Michelangelo Gabbrielli. Il programma della serata prevede l’esibizione delle musiche di Anton Bruckner dalla Messa per il giovedì Santo (Christus factus est e Vexilla Regis) Michael Haydn (In monte Oliveti, Tenebrae factae sunt, Caligaverunt) Irlando Canili (Donna de Paradiso, Signora dei Laghi), Alessandro Scarlatti (Exultate Deo). L’ingresso è libero.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Aprile 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.