Una domenica da “Guinnes” tra pane, cioccolato e solidarietà

Domenica 5 si terrà la manifestazione precedentemente annullata a causa del brutto tempo. Sul lungolago si potrà trovare un panino di un chilometro e trecendo alla nutella e un mercatino "vintage" a favore della caritas

L’appuntamento con la Nutella e la solidarietà si terrà il 5 aprile sul lungolago di Porto Ceresio. Già in programma lo scorso fine settimane è stato rimandato a causa del mal tempo e questa domenica, gli organizzatori, tornano a proporre un vera festa a base di golosità. Un chilometro e trecento di panino alla nutella, è infatti il traguardo che si vuole raggiungere sul lungolago, con un “panino da Guinnes”. La straordinaria performance, verrà accompagnata dal quarto mercatino della Caritas di Porto Ceresio che si potrà trovare a una delle estremità del panino, sul lungolago Vanni, verso il parco giochi. Un mercatino “vintage” dove si troverà usato e nuovo “d’epoca” per abbigliamento, pelletteria, oggettistica e libri. I ricavati del mercatino serviranno a sostenere microprogetti per bambini in difficoltà di Porto Ceresio e dintorni.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Aprile 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.