“Musicantinsieme” in concerto alla basilica di Assisi

Il Maestro Silvano Scaltritti ha riunito i tre corpi musicali di Jerago, Crenna e Samarate nei “MusiCantInsieme”, ospiti nella Città della Pace per eccellenza, per eseguire un concerto il prossimo 27 giugno

Il  Maestro Silvano Scaltritti ha riunito i tre corpi musicali di Jerago, Crenna e Samarate nei “MusiCantInsieme”,  ospiti nella Città della Pace per eccellenza, per eseguire un concerto il prossimo 27 giugno.
Proprio in occasione dell’ottavo centenario dalla nascita dell’ordine dei Francescani, la “Santa Cecilia” di Jerago, “La Concordia” di Crenna e la società filarmonica “Banda Cittadina” di Samarate eseguiranno musiche di vario genere, sul sagrato della Basilica di San Francesco d’Assisi. Lavorando sul testo del Cantico di Frate Sole il Maestro Scaltritti dirigerà i “MusiCantInsieme” in una prima esecuzione assoluta il brano dal titolo “Cantico di Frate Sole”. La composizione, che vuole rendere omaggio alla memoria di San Francesco, vedrà protagonisti quattro voci soliste: il soprano Stefania Bardelli, il tenore Alessandro Turri, il baritono Antonio Pugliano, il basso Antonio Russo e la voce narrante, con l’accompagnamento d’organo.
Il programma darà spazio anche alle tradizionali composizioni per strumenti a fiato. La scaletta comprende, infatti, anche brani tratti dal Nabucco e dal Trovatore di Verdi,  Ombretta Sdegnosa, aria per basso comico, Folklassic, fantasia di temi popolari, Magnificat di Frisina, March of the Bowmen, dalla Suite di Robin Hood, Opera Fantasy insieme di arie e romanze.
Dopo molti anni di lavoro, i tre corpi musicali sono molto orgogliosi di aver ricevuto un riconoscimento così importante quale l’opportunità di eseguire un concerto sul sagrato della Basilica di San Francesco.
In occasione della manifestazione, organizzata grazie al patrocinio dei tre comuni varesini e da quello del comune di Assisi, il Maestro Scaltritti presenterà il suo nuovo cd, contenente 15 composizioni, fra cui il “Cantico di Frate Sole”, che sarà consegnato alle autorità presenti.
Un evento unico che riempirà di emozioni non solo gli stessi musicanti, ma anche tutti i presenti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 giugno 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore