Protesta dei dipendenti comunali

Nuovo presidio per ottenere la conferma del fondo di produttività, la rsu minaccianuove azioni clamorose

Lunedì sera, alle otto e trenta, i dipendenti comunali, guidati dalla Rsu, hanno dato vita a un presidio a Palazzo Estense, poco prima del consiglio comunale. Il malumore è forte, sul fondo di produttività, che l’anno scorso era a 450mila euro e quest’anno no. Il comune ha offerto circa 250mila euro appellandosi alle difficoltà di bilancio. I lavoratori hanno annunciato che, se non avranno risposte, nella prossima seduta occuperanno l’aula del consiglio comunale. I dipendenti lamentano stipendi troppo bassi, anche 1.200 euro per i progettisti di opere pubbliche. In aula battibecchi tra sui mancati rimborsi dell’alluvione. E’ stata poi rinviata la nomina dei componenti della commissione servizi sociali,s sciolta dopo le dimissioni di tutti i consiglieri, in polemica con il presidente leghista Emanuele Monti. Intanto, al comando di polizia locale scatta le protesta, le forti piogge hanno causato infiltrazioni d’acqua.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Dicembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.