Taglio del nastro per la nuova piazza

Il sindaco uscente Caprioli e la sfidante alle prossime elezioni Bianchi insieme per l'inaugurazione. Piazza Martiri della Libertà torna ai cittadini dopo 11 mesi di cantiere

E’ stata inaugurata domenica mattina la nuova veste di piazza Martiri della Libertà a Gorla Maggiore. Dopo 11 mesi di cantiere, giusto in tempo per le elezioni la piazza è stata riconsegnata ai gorlesi dal sindaco uscente Fabrizio Caprioli . Al taglio del nastro il primo cittadino ha invitato a partecipare anche la sua sfidante alle prossime amministrative, Lisa Bianchi di Gorla Futura, nonostante la stessa fosse presente con un gazebo che criticava la nuova sistemazione dell’area.
La piazza, la maggiore del nucleo storico, affacciata verso l’Olona e la sua valle, è stata resa completamente pedonale con un solo corridoio laterale per il deflusso del traffico; al centro della pavimentazione in porfido colorato campeggia lo stemma del comune di Gorla mentre una fontana semicircolare abbellisce una parte dello spazio.

Galleria fotografica

Nuova piazza a Gorla Maggiore 4 di 6
Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Marzo 2010
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Nuova piazza a Gorla Maggiore 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.