Semafori in tilt in via Gasparotto

Lamentele di operai e imprenditori che lavorano nella zona industriale. Il Comune replica: "Centralina vecchia, ci vorrà del tempo per ripararla"

Semafori di via Gasparotto in tilt. Non è la prima volta che succede all’impianto all’incrocio con il ponte che passa sotto la ferrovia. Operai e imprenditori che lavorano nella zona industriale al confine tra Varese e Gazzada Schianno si sono arrabbiati e non poco, alzando la voce e chiedendo l’aiuto del Comune. Il semaforo è disattivato da giorni (dallo scorso giovedì 23 giugno) e le lamentele aumentano di giorno in giorno. Alle richieste di intervento, il Comune ha risposto dicendo che ci vorrà del tempo e che bisogna avere pazienza: non è una situazione semplice da fronteggiare e potrebbe rendersi necessaria la sostituzione dell’intero impianto semaforico, essendo la centralina una delle più vecchie della città (sono in corso degli accertamenti che termineranno nei prossimi giorni). Il Comune ha assicurato che per le ore di punta, da adesso fino alla riparazione dell’impianto, sarà garantita la presenza e la gestione del traffico da parte degli agenti della Polizia Locale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 giugno 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore