Ladri devastano tre cappelle al cimitero

Come nel caso del camposanto di Borsano, meno di dieci giorni fa, anche qui era all'opera una banda che letteralmente smontato i tetti di alcune cappelle di famiglia

L’oro rosso, il rame, è diventato preziosissimo, con quotazioni al chilogrammo schizzate alle stelle. E i ladri non si fermano davanti a nulla: a Casorate Sempione, di notte, hanno rubato i tetti di tre cappelle private, un bel danno che peserà sulle famiglie coinvolte. È stata una operazione in grande stile, al pari di quella fatta a Borsano meno di dieci giorni fa.
La scoperta, in questo caso, è stata fatta lunedì mattina, il furto sarebbe avvenuto nella notte precedente: i ladri sono entrati da un cancelletto pedonale sul lato del camposanto, semplicemente rompendo la catena che chiudeva il complesso. Una volta all’interno, hanno sradicato completamente la copertura di due cappelle funerarie private, di quelle seminterrate che hanno il tetto a circa un metro e mezzo di altezza, dunque facilmente accessibile. La posizione ancor oggi defilata del cimitero ha fatto sì che abbiano potuto agire relativamente indisturbati, almeno fino ad un certo punto. I ladri hanno infatti iniziato a "lavorare" anche su una terza cappella, la cui copertura in rame è stata in parte asportata, in parte danneggiata: la banda ha poi interrotto le operazioni per qualche ragione. Lasciando uno scenario di devastazione davvero triste, soprattutto per le famiglie toccate direttamente.

Galleria fotografica

Ladri di rame al cimitero di Casorate 4 di 8

Tutte le notizie di Casorate Sempione

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Febbraio 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Ladri di rame al cimitero di Casorate 4 di 8

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.