Reggimenti in marcia, a Tornavento “rivive” la battaglia

Domenica la XVI Rievocazione dello scontro che il 22 giugno 1636 contrappose gli eserciti francese e spagnolo, segnando la storia di Lonate. Intorno alla ricostruzione della battaglia, tanti eventi

I reggimenti francesi e spagnoli sono già in marcia: sabato 30 giugno e domenica 1 luglio a Lonate Pozzolo si tiene la rievocazione storica della celebre Battaglia di Tornavento. L’evento è ormai giunto alla XVI edizione e animerà tutto il fine settimana con diverse iniziative, organizzate insieme dai Cavalieri del Fiume Azzurro e dall’associazione “Tercio de Saboga”, con il patrocinio di Regione, Provincia, Comune di Lonate Pozzolo e Parco del Ticino.

La storia della battaglia del 22 giugno 1636

Si parte sabato con la mostra in piazza Sant’Ambrogio a Lonate Pozzolo, con i mestieri antichi, gli artisti di strada e i giochi che renderanno vivo lo spazio fino alle 19. Al pomeriggio ci sarà anche la sfilata dei rievocatori storici, insieme agli Sbandieratori di Ferno. Sabato sera, dalle 21, sarà invece la volta di tutti i Gruppi Storici, che sfileranno nella piazzetta di Tornavento, accompagnati dagli spettacoli di giullari, mangiafuoco, spadaccini, danzatori rinascimentali.

Ma è domenica la giornata della rievocazione vera e propria, che si apre al mattino con le “scaramucce” e i primi colpi di cannone (11-12, piazzetta di Tornavento) e proseguirà, dalle 15,30 con lo scontro in campo aperto nella piana a Nord di Tornavento, verso la Dogana Austroungarica, che terminerà entro le 19 con la gran carica di cavalleria.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Giugno 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.