Torna “Ciao Gilbo”: musica e maxischermo

Giovedì 28 giugno sul lungolago di Gavirate la seconda edizione dedicata a Gilberto Palma. Si comincia alle 20, anche in caso di pioggia: è tutto al coperto

Musica rock, sport e gastronomia da gustare in compagnia: sarebbe piaciuto senz’altro anche a Gilberto Palma il programma della festa che porta il suo nome. Gilberto, che abitava a Sangiano, purtroppo non c’è più, stroncato poco più di un anno fa da una malattia subdola e feroce ma i suoi amici non hanno alcuna intenzione di dimenticarlo e propongono per la seconda volta "Ciao Gilbo".
Giovedì sera, 28 giugno, sul lungolago di Gavirate
va quindi in scena una serata che propone le note di ben cinque gruppi ben conosciuti dalle nostre parti, che in passato avevano lavorato con Gilbo, sempre presente e abile dalla sua postazione dietro al mixer. Ecco quindi, a partire dalle ore 20, i "Colpo di Coda" e i "Libera Uscita" (cover band rispettivamente di Litfiba e Ligabue), i "Fever", i "Trenincorsa" e i "Lolaplay". Nel corso della serata – tutta al coperto – sarà attivo il banco con salamelle alla griglia e torte fatte in casa mentre, con l’Italia in campo contro la Germania agli Europei, non potrà mancare anche il maxischermo per guardare la partita e tifare gli azzurri. Lo scorso anno "Ciao Gilbo" fruttò circa 2.700 euro devoluti in beneficenza: questa volta quindi si proverà a fare ancora meglio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 giugno 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore